Barcellona, stipendi tagliati a prescindere dal consenso dei giocatori

179

Pugno duro da parte della società catalana dopo il primo rifiuti dei calciatori alla decurtazione di una parte di stipendio.

BARCELLONA – Il Barcellona taglierà gli stipendi dei suoi giocatori a prescindere dal loro consenso. Stando a quanto riportato dal quotidiano Sport, da sempre molto vicini alle vicende dei catalani, il presidente Bartomeu decurterà una parte di stipendio dei giocatori della prima squadra a prescindere dal loro consenso. Nella giornata di oggi, infatti, il numero uno del club catalano aveva indetto un nuovo consiglio di amministrazione (inizialmente in programma nella giornata di ieri) all’indomani del primo rifiuto da parte di Messi e compagni.

Una vicenda che non fa onore ai giocatori del Barcellona visto che il club catalano è la squadra che ha il monte ingaggi più alto tra i top club europei. Il Barcellona, dunque, ridurrà del 70% lo stipendio di tutti gli atleti e degli staff delle varie squadre giovanili che compongono la polisportiva. Il club, sempre secondo quanto riportato da Sport, fisserà un termine ultimo oltre il quale lo stipendio dei giocatori e dello staff tornerà ad essere il solito. Prima di allora tagli per tutti, anche per Messi.

Articoli correlati