Bari, Paparesta: “Ci stiamo impegnando al massimo per costruire una squadra competitiva”

Serie B logoIl primo anno ai vertici dell‘Fc Bari non si è concluso, almeno per quanto riguarda la resa sul campo, con il raggiungimento dell’obiettivo stabilito ad inizio stagione. MaGianluca Paparesta può comunque fregiarsi di aver raggiunto risultati importanti. Dopo anni di contestazioni il San Nicola è tornato ad essere un catino ribollente di passione. Il Bari è stata infatti la squadra con la più alta media spettatori; gli oltre undicimila abbonati costituiscono, inoltre, il nuovo record nella storia del club per quanto riguarda il campionato cadetto. Un risultato importante che ha suscitato l’attenzione e i complimenti di tanti addetti ai lavori.

“Lo dicono in tanti perché Bari è realmente una piazza che ha grandissime potenzialità e che dal punto di vista della tifoseria sta dimostrando un valore tra le prime dieci in Italia, come numero di presenze, attaccamento e vicinanza – le parole di Paparesta al quotidiano Epolis – Il primato in serie B non mi sorprende affatto, anzi significa che quando ho presentato il mio progetto a chi poteva essere interessato ad acquisire determinati diritti e spazi, non era campato in aria, ma assolutamente veritiero e attendibile, tanto che chi ha investito su questi diritti ha già trovato un positivo tornaconto”

Un risultato che, a detta del presidente, costituisce il 25% del totale degli introiti e che la società mira a raggiungere nuovamente la prossima stagione anche se il decimo posto di quest’anno ha in parte raffreddato gli entusiasmi della piazza. Difficile che possa ripetersi? Paparesta non ne è convinto: “É pur vero che incidono tanti fattori come le difficoltà più in generale legate alla crisi economica che tarda a lasciare la morsa su tutti noi, però sono fiducioso perché credo che il tifoso abbia visto quanto la società si stia adoperando per cercare di fare il meglio e soprattutto per fornire lo spettacolo migliore possibile. Comprendendo anche le difficoltà economiche faremo una campagna abbonamenti estremamente accessibile anche per premiare coloro i quali vorranno investire e credere nel progetto Bari anche nel prossimo anno”. 

Fiducia e ottimismo anche per quanto riguarda la parte tecnica, con Antonelli e Zamfir al lavoro, di concerto con mister Nicola, per rinforzare la squadra. “Tutti vorremmo raggiungere al più presto i risultati migliori ma credo che nulla avviene per caso, è tutto frutto di lavoro, attenzione e di grande programmazione. Ci stiamo impegnando al massimo per costruire una squadra che sarà competitiva e che cercherà di fare meglio dell’anno scorso”. 

[Redazione Tutto Bari – Fonte: www.tuttobari.com]