Bendtner, Wenger tuona: “L’Arsenal non vende nessuno!”

Due settimane fa circa, Nicklas Bendtner lanciò il suo primo grido d’allarme: “Se continuo a restare seduto in panchina, sarò costretto a lasciare l’Arsenal”. Parole forti, che non hanno nulla a che vedere con quelle di circostanza rilasciate nella giornata di ieri. La sua situazione, nei Gunners, appare, al momento, piuttosto ingarbugliata. Nelle ultime 24 ore, i media di tutta Europa hanno parlato di un Arsenal pronto ad offrire il centravanti danese in prestito con diritto di riscatto alla società biancoceleste. I londinesi non hanno ancora sciolto il nodo, si sono concessi qualche giorno di riflessioni per fare la scelta giusta, per il club e per il calciatore.
Per il momento, Wenger fa scudo ed almeno a parole esclude categoricamente che il futuro dell’ariete di Copenaghen possa essere lontano dall’Emirates Stadium: “Nessun giocatore partirà a gennaio – ha tuonato il manager della compagine londinese – Siamo l’unico club inglese ad essere in corsa ancora su quattro fronti, abbiamo bisogno di elementi validi in rosa”. Una chiusura netta che se confermata dalle scelte che verranno fatte in sede di mercato allontanerebbe Bendtner dalla Capitale.

[Riccardo Mancini – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]