Benevento-Avellino 2-1 il tabellino: derby campano ai sanniti

313

Cornice di pubblico da categoria superiore oggi allo stadio Ciro Vigorito di Benevento dove i padroni di casa si sono aggiudicati il derby campano contro l’Avellino. Due a 1 per la squadra di Baroni che ora, quando mancano tre giornate al termine, occupa in solitaria la quinta posizione con 58 punti e vede i playoff. L’Avellino resta nella zona calda della classifica.

TABELLINO

RISULTATO FINALE: BENEVENTO-AVELLINO 2-1

Benevento (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Camporese, Lucioni, Lopez (20′ st Pezzi); Chibsah, Viola; Ciciretti (43′ pt Puscas), Falco, Eramo; Ceravolo (30′ st Gyamfi). A disposizione: Gori, Del Pinto, Pajac, Padlla, De Falco, Matera. All.: Baroni.

Avellino (4-4-1-1): Radunovic; Laverone, Jidayi (19′ st Asmah), Djimsiti, Perrotta; Lasik (6′ st Bidaoui), Moretti, Omeonga, D’Angelo; Eusepi (31′ st Camarà); Ardemagni. A disposizione: Lezzerini, Iuliano, Migliorini, Asmah, Soumarè, Paghera, Solerio. All.: Novellino.

Arbitro: Abisso

Guardalinee: Bindoni-Zappatore

Quarto Uomo: Proietti

Reti:al 5′ st Ceravolo, al 20′ Falco, al 25′ Eusepi

Ammonizioni: D’Angelo, Eusepi; Djmsiiti, Moretti, Viola; Puscas

Espulsioni:

Recupero: 1′ nel primo tempo+4′ nel secondo tempo

Stadio: Ciro Vigorito

Benevento-Avellino cronaca e risultato in diretta della partitaBenevento-Avellino, 39 giornata di Serie B 2016-2017, presentazione, cronaca e risultato in diretta, precedenti, probabili formazioni,

BENEVENTO – Sarebbe il caso di tornare a vincere per restare aggrappati ai play-off. Baroni lo sa e lo sa anche il Benevento. Un solo punto raccolto nelle ultime quattro gare. Troppo poco per un finale di stagione infuocato come quello della Serie B. Adesso restano quattro partite e, per continuare a sognare quella Serie A cui ad inizio anno non pensava proprio nessuno, sarebbe il caso di vincere. Magari iniziando già dal derby campano con l’Avellino in programma lunedì.

L’Avellino che dall’alto dei suoi quarantacinque punti vivrà probabilmente un finale di stagione tranquillo. La corsa a perdifiato verso la salvezza è riservata ad altri. Queste sono le premesse della sfida tra Benevento e Avellino programmata nel giorno della festa dei lavoratori. Si gioca alle 12:30, come pare vada di moda coi derby quest’anno. I tre punti servono più al Benevento che all’Avellino, che infatti è favorito, ma il derby è derby. E niente è scritto.

Benevento-Avellino cronaca e risultato in diretta della partita


Benevento-Avellino: i precedenti

Sarà la volta numero 46 di Benevento-Avellino. 19 volte ha vinto il Benevento, di cui 14 in casa. Dato che fa ben sperare Marco Baroni. 12 volte invece ad esultare sono stati il lupi, mentre nelle restanti quattordici volte la posta è stata equamente spartita. La classifica, i precedenti, la fame di vittoria: Tutto sembra dire Benevento. Ma si sa che i Lupi vendono cara la pelle. E alla strega beneventana servirà molto più di un semplice incantesimo.

Probabili formazioni

Tre cambi per Baroni rispetto a Cesena nonostante la sconfitta. In difesa fuori Pezzi per Lopez che completerà la linea a quattro insieme a Lucioni, Camporese e Venuti con Cragno a guidarli dai pali. In mediana confermati Chibsah e Buzzegoli. Sulla tre quarti i confermati Ciciretti e Falco agiranno accompagnati da Melara che sostituirà Eramo. Cambia anche il terminale del 4-2-3-1: fuori Puscas dentro Ceravolo

Cambi anche in casa Avellino con Novellino che conferma Radunovic tra i pali e tre quarti della difesa: Perrotta, Djimisiti e  Jidayi. Fuori Gonzalez il cui posto sarà preso da Laverone arretrato in difesa dopo la partita da ala di Ascoli. Laverone che nel centrocampo a quattro sarà sostituito da Belloni, confermati invece Paghera, D’Angelo e Moretti. Tandem d’attacco confermato al cinquanta per cento: resta Eusepi, fuori Verde in favore di Ardemagni.

Benevento-Avellino le probabili formazioni

Benevento (4-2-3-1): Cragno; Lopez, Camporese, Lucioni, Venuti; Buzzegoli, Chibsah; Ciciretti, Falco, Melara; Ceravolo. Allenatore: Baroni

Avellino (4-4-2): Radunovic; Laverone, Djimsiti, Jidayi, Perrotta; Belloni, D’Angelo, Paghera, Moretti; Ardemagni, Eusepi. Allenatore: Novellino

Arbitro: Abisso

Guardalinee: Bindoni-Zappatore

Quarto Uomo: Proietti

Stadio: Ciro Vigorito

Articoli correlati