Bologna, Puzzolo: “Per Brighi ancora niente di concreto”

Nei giorni scorsi è stato accostato nuovamente al Bologna il nome di Matteo Brighi, centrocampista, classe ’81, in rossoblù nella stagione 2001/2002. Abbiamo sentito il procuratore di Brighi, Vanni Puzzolo.

Si è parlato di Brighi per il mercato del Bologna, cosa c’è di vero? Quello con il Bologna è un accostamento plausibile però, per ora, rimane soltanto un accostamento, non c’è nulla di particolarmente concreto. Quando abbiamo preso la decisione di guardarci intorno, una decina di giorni fa, ne abbiamo parlato anche con il club rossoblu’. E’ un giocatore che potrebbe interessare, ma prima il Bologna deve pensare al mercato in uscita. Non la vedo, al momento, una pista particolarmente calda, è una pista come ce ne sono tante altre. Penso che al centrocampo rossoblu’ potrebbe far comodo, ma la società deve riuscire a dare via qualcuno. Su di lui comunque ci sono anche altre due o tre società.

Il giocatore tornerebbe a Bologna? A Bologna è stato bene e la soluzione sarebbe gradita. Adesso è al Torino e, fermo restando che è la società granata a decidere, la nostra scelta è quella di non rimanere dove non sei apprezzato. Nel mercato può succedere tutto, ma non pensiamo di rimanere lì.

Il tecnico Daniele Arrigoni doveva invece accasarsi in Kazakistan? Sì, doveva andare all’Astana, ma, all’ultimo momento ci sono stati dei cambiamenti ed è saltato tutto.

[Redazione Zero Cinquantuno – Fonte: www.zerocinquantuno.it]