Bonucci: la prima mossa è del Genoa

Leonardo Bonucci al centro di un ingarbugliato intreccio di mercato. Sul difensore azzurro, come noto, i riflettori di Genoa e Juventus. La metà del cartellino, di propietà della società di c.da Torrebella, è “vittima” delle continue avance di queste società, che a tutti i costi vogliono aggiudicarsi il giocatore. Marotta, diesse juventino, sarebbe disposto a mettere sul piatto la metà di Almiron e il prestito di Giovinco. Il Genoa, invece, propietaria già dell’altra metà del cartellino del difensore scuola Inter, ha fatto la prima mossa ufficiale, proponendo al Bari una soluzione che fa gola alla società biancorossa. l liguri, per riscattare Bonucci, offråono la propria metà di Riccardo Meggiorini (25, anch’egli in comproprietà tra i due club) più un conguaglio nella misura di circa 3 milioni di euro.

La palla passa adesso al Bari, che preferirebbe però coinvolgere la Juventus nella trattativa. Con la società piemontese, infatti, c’è da risolvere il noto Almiron, che Ventura non ha alcuna volgia di perdere dopo il campionato strabiliante disputato dall’argentino la passata stagione.

[Andrea Dipalo – Fonte: www.tuttobari.com]

CONDIVIDI