Cagliari, Zenga: “Giocare anche ad agosto, che problema c’è?”

161

Cagliari, tutto fatto per il ritorno di Radja Nainggolan

Le parole dell’allenatore del Cagliari Walter Zenga nel corso di un’intervista rilasciata al programma Sportmediaset.

CAGLIARI – Walter Zenga, allenatore del Cagliari, è intervenuto ai microfoni di Sportmediaset. Queste le sue parole a cominciare da un’eventuale ripresa del campionato: “Come si può ripartire non è mia competenza. Io avevo già preparato dei programmi di allenamenti e quando ci sarà la possibilità di ripartire saremo già pronti. Noi siamo a Cagliari, in Sardegna, e le cose sono un po’ più circoscritte. Spero si possa rivedere il calcio giocato il prima possibile. Ho allenato in Inghilterra e lì si giocavano sette partite al mese. Dobbiamo fare tutti dei sacrifici e non mi riferisco sono a quelli economici: non vedo problematiche nel giocare ogni 2-3 giorni e se a luglio e ad agosto fa caldo si può giocare di sera. Ma queste non sono competenze mie, solo desideri. Penso che se si possa regalare una distrazione a chi ci segue ben venga”.

Sull’impatto con la realtà cagliaritana ha dichiarato: “Una delle prime persone che ho chiamato quando sono arrivato qui è stato Gigi Riva, era il nostro accompagnatore in Nazionale e con lui ho sempre avuto un grande rapporto. In questo mese ho fatto full immersion in questo centro e ho provato a captare tutti gli elementi utili per aiutare la squadra”. Infine, una battuta sulla suggestione Messi-Inter: “Avere nello stesso campionato Messi e CR7 sarebbe una bella sfida. Ora, però, intanto bisogna vedere di ripartire e poi pensare al mercato, che credo sarà un po’ più attento”.

Articoli correlati