Cagliari: la scheda di M’poku

370

Paul M’poku arriva al Cagliari per sostituire Ibarbo, appena passato alla Roma. Il calciatore belga avrà il compito di aiutare il Cagliari nella difficile lotta salvezza.

PUNTI DI FORZAM’poku è un giocatore difficilmente collocabile in un ruolo fisso. Nella sua carriera ha occupato il ruolo di ala (sia destra che sinistra), trequartista o seconda punta. Le sue doti principali sono il tiro da fuori e un tiro potente dalla distanza. Pur calciando con entrambi i piedi, preferisce di gran lunga il destro. Il belga ha anche una buona accelerazione, che gli permette di saltare gli avversari con facilità e mettere invitanti palloni in mezzo.

PUNTI DEBOLI – Difensivamente, M’poku non è un mostro, anzi. Troppo spesso lascia scoperta la sua zona di competenza sguarnita. Questo, con una squadra alla ricerca di determinati equilibri come il Cagliari può essere un problema. Va anche valutato l suo impatto nella serie A. Non è scontato che riesca subito a essere determinante. Con il nuovo 4-3-2-1 impostato da Zola, poi, con eKdal punto fisso, glli altri posti se lo giocheranno, oltre al belga, Sau, Longo, Cop, Farias e Joao Pedro. Insomma: non è detto che M’poku trovi spazio.