Calcio a 5: l’Under 21 8-1 alla Repubblica Ceca, 4 reti di Baron

tenderini-c5-under-21-nazionalePLZEN – La Nazionale italiana Under 21 di futsal vince ancora: dopo il 6-3 di ieri a Kadan, la squadra di Carmine Tarantino si ripete anche a Plzen. Il secondo test finisce 8-1: grande protagonista, il capitano Nicolò Baron, autore di quattro reti; le altre portano la firma di Tenderini (doppietta, su tiri liberi) e Ait Cheikh, a cui si aggiunge l’autorete di Stibora.

Il Match

Tarantino sceglie Landucci, Molaro, Ait Cheikh, Di Eugenio e Baron per iniziare il match. Il ritmo in avvio è meno forsennato rispetto al primo tempo di ieri, chiuso con l’Italia in vantaggio per 5-3. Al 7′ bravo Landucci in uscita su Muzik. Lo stesso portiere del Latina, poco dopo, colpisce una traversa direttamente con il rinvio. Dopo un altro paio di parate di Landucci, al 14’23” il risultato si sblocca: è Baron, con una puntata precisa sotto la traversa, a far esultare l’Italia. Al 16’47” arriva il raddoppio: Molaro chiede la triangolazione a Rocchigiani, ma sul tocco di ritorno diretto al giocatore della Lollo Caffè Napoli è decisiva la deviazione di Stibora che mette fuori causa Garcar. I gol di vantaggio per l’Italia diventano tre al 17’40”, quando Tenderini trasforma un tiro libero con un sinistro perfetto, piazzato alla destra del portiere ceco. Il giocatore del Pescara e prodotto del vivaio della Fenice è infallibile dal dischetto dei dieci metri: a 11 secondi dalla sirena, altro tiro libero e altro gol.

In apertura di ripresa, l’Italia dilaga: il quinto gol è di Baron, il sesto di Ait Cheikh. La Repubblica Ceca accorcia le distanze con un bel pallonetto di Kremen, ma ancora uno scatenato Baron, di sinistro, trova ancora la via della rete. L’Italia, nel finale, prova anche il portiere di movimento, trovando anche la rete dell’8-1 ancora con Baron, premiato a fine gara come miglior giocatore delle due amichevoli assieme all’altro numero 8, il ceco Kremen.

Il tecnico Tarantino

“Sono stati due test positivi – ha detto il tecnico Carmine Tarantino -. Due partite che mi sono servite per rivedere i ragazzi dopo le amichevoli di giugno contro la Francia. Rispetto a quelle, abbiamo abbassato l’età media del gruppo, inserendo anche dei ragazzi classe ’98, che avevo già selezionato per il Futsal Camp. La gara di oggi è stata migliore di quella di ieri, soprattutto per la tenuta difensiva: ieri abbiamo faticato troppo, soprattutto nel primo tempo, con errori individuali. Oggi dal punto di vista dell’intensità e della presenza siamo andati molto meglio: abbiamo sofferto quando c’era da soffrire e poi nel secondo tempo abbiamo gestito bene la gara nonostante lo sforzo per il doppio impegno nel giro di 24 ore”.

TABELLINO:

REPUBBLICA CECA-ITALIA 1-8 (0-4 p.t.)

REPUBBLICA CECA: Garcar, Kunstner, Lukas, Stibora, Dvorak, Klima, Sarkozy, Sejvl, Kremen, Muzik, Lidmila, Fenz, Zrnik, Bartunek. All. Fric

ITALIA: Landucci, Molaro, Ait Cheikh, Di Eugenio, Baron, Boscaro, Rosso, Di Guida, Fortini, Tenderini, Pulvirenti, Rocchigiani, Ferrari, Tarenzi, Lupinella. All. Tarantino

Reti: 14’23” p.t. Baron (I), 16’47” aut. Stibora (R), 17’40” t.l. e 19’49” t.l. Tenderini (I), 0’58” s.t. Baron (I), 1’56” Ait Cheikh (I), 6’52” Kremen (R), 10’45” e 18’07” Baron (I)

Credit Foto Radek Klier/efutsal.cz