Calcio in tv: Germania-Giappone e Spagna-Costa Rica in primo piano

36

calcio in tv mercoledì

Il 23 novembre 2022 le gare dei Mondiali del Qatar saranno trasmesse in diretta e in esclusiva sulle reti Rai

Al centro della programmazione sul calcio in TV di mercoledì 23 novembre ci sono i Mondiali del Qatar 2022. La fase a gironi entra nel vivo. Si comincia alle 11 con Marocco – Croazia. Il Marocco si riaffaccia al Mondiale dopo ben cinquantadue anni: ha vinto il proprio girone di qualificazione eliminando la Repubblica Democratica del Congo agli spareggi. I Leoni d’Atlante occupano attualmente la ventitreesima posizione nella classifica mondiale FIFA. La Croazia si presenta all’appuntamento da Vice Campione del Mondo in carica avendo perso  contro la Francia la finale dei Mondiali di Russia 2018; si é classificata al primo posto nel raggruppamento H con un punto di vantaggio sulla Russia, poi squalificata da tutte le competizioni a causa delle vicende internazionali legate all’Ucraina. La squadra di Modric e compagni occupa la dodicesima posizione nella graduatoria mondiale FIFA.

Si prosegue alle 14 con Germania – Giappone. La Germania, trionfatrice in Brasile nel 2014, deve riscattare la cocente delusione del Mondiale di Russia 2018 quando finì ultima in un gruppo di cui facevano parte squadre (Svezia, Messico e Corea del Sud), che erano tutte più deboli; senza contare che anche ai più recenti Europei venne eliminata agli ottavi di finale. La Nazionale di Flick si baa su un gruppo compatto di elementi del  Bayern Monaco, arricchito da altri di esperienza quali Rudiger, Gundogan e Havertz. L’uomo di punta resta Sané del Bayern Monaco, che però nelle ultime ore é sato fermato da un infortunio, che lo costringerà a saltare le prime partite. La Nazionale tedesca si é aggiudicata per quattro volte la Coppa del Mondo e attualmente occupa l’undicesima posizione nella classifica mondiale FIFA. La formazione nipponica di Hajime Moriyasu, alla settima partecipazione di fila alla manifestazione iridata, forte di una roccaforte difensiva (450′ di imbattibilità all’attivo) ha come obiettivo quello di arrivare agli ottavi di finale: un traguardo, peraltro, mai raggiunto nella sua storia. Occupa attualmente la ventiquattresima posizione nella graduatoria mondale FIFA.

Alle 18 tocca a Spagna – Costarica. La Spagna di Luis Henrique é una squadra completa con tante valide alternative in ogni zona del campo e che é indubbiamente tra le candidate alla vittoria finale del torneo. É arrivata prima nel girone d qualificazione europeo con 19 punti, davanti alla Svezia, Grecia, Georgia e Kosovo, con un percorso di sei partite vinte, una pareggiata ed una persa. È una delle nazionali di calcio più titolate del mondo: detiene con la Germania il record di campionati europei vinti, con tre titoli in bacheca (1964, 2008, 2012) su quattro finali disputate (con il secondo posto del 1984) e ha vinto il campionato mondiale nel 2010. Occupa il sesto posto nella classifica mondiale FIFA. La Costa Rica di Keylor Navas sogna di raggiungere i quarti di finale, come già avvenne nel 2014 quando fu eliminata ai rigori dall’Olanda. La nazionale centramericana è stata l’ultima a conquistare la qualificazione: dopo il quarto posto nel girone CONCACAF, ha battuto la Nuova Zelanda nello spareggio interzona. Attualmente occupa il quarantanovesimo posto della graduatoria mondiale FIFA

Per finire, in serata, si disputa Belgio – Canada. Il Belgio si affida alla classe del centravanti dell’Inter Romelu Lukaku, che , però, arà probabilmente costretto a saltare le prime due partite perché sta ancora smaltendo i postumi dell’inforunio che lo ha tenuto lontano dai campi da gioco nelle ultime settimane. Occhi puntati anche su De Bruyne, stella del Manchester City e sul milanista De Ketelaere, oltreché su giocatori di esperienza quali sono l’ex Napoli Dries Mertens e il portiere del Real Madrid Courtois, a detta di molti l’attuale miglior numero uno al mondo. Outsider del gruppo potrebbe essere il Canada, che torna a partecipare a un Mondiale dopo trentasei anni: squadra giovane affidata al talento dei millenial Alphonso Davies del Bayern Monaco e di Jonathan David, attaccante attualmente in forza al Lilla.

Si disputa anche Roma – Wolfsburg, gara valida per la terza giornata della Champions League femminile. Sfida tra due squadre che sono in testa sia al raggruppamento sia al crtenenza a campionato di appartenenza a punteggio pieno. Le giallorosse  vengono dal successo casalingo per 2-0 contro la Sampdoria, le tedesche dal successo interno per 4.0 contro il Duisburg.

Calcio in tv oggi 23 novembre 2022: dove vedere le partite in diretta tv e streaming

09.45

Everton-Sydney Wanderers (Amichevole) – DAZN

11.00

Marocco-Croazia (Mondiali) – RAI 2

14.00

Germania-Giappone (Mondiali) – RAI 2

17.00

Spagna-Costa Rica (Mondiali) – RAI 2

18.45

PSG-Villaznia (Champions League femminile) – DAZN

20.00

Belgio-Canada (Mondiali) – RAI 1

21.00

Roma-Wolfsburg (Champions League femminile) – DAZN

Chelsea-Real Madrid (Champions League femminile) – DAZN

Per gli incontri trasmessi in diretta da DAZN va detto che la app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale