Camerun-Danimarca 1-2: arrivano i primi verdetti iridati

A margine di un match tutt’altro che soporifero sono maturati i primi verdetti del Mondiale, ovvero Olanda (a punteggio pieno) qualificata matematicamente agli Ottavi di Finale e Camerun mestamente a casa con 0 punti (almeno sinora).

I leoni camerunensi hanno giocato una partita brillante contro i danesi, passando persino in vantaggio con Eto’o, lesto a sfruttare una ingenuità della retroguardia avversaria. Gli africani ad un certo punto della partita sembravano aver preso il sopravvento delle ostilità, ma proprio sul più bello la Danimarca perveniva al pareggio grazie a Bendtner.

La partita continuava ad essere apertissima, con continui rovesciamenti di fronte che non lasciavano tregua alle gambe dei giocatori, sempre chiamate a mulinare metri e metri di campo. Gli scandinavi si porteranno poi in vantaggio con una bella azione di Rommedahl, che condannava i leoni alla resa ed all’addio al Mondiale. I danesi invece si giocheranno la seconda posizione nello “spareggio” contro il Giappone…

TABELLINO:

CAMERUN-DANIMARCA 1-2

Camerun (4-4-2): Souleymanou; M’bia, Bassong (28′ st Idrissou), N’koulou, Assou-Ekotto; Geremi (1′ st Makoun), Enoh, A.Song, Emana; Eto’o, Webo (23′ st Aboubacar). A disposizione: Nguemo, R. Song, Mandjeck, Bong, Chedjou, Choupo Mouting, Kameni, Matip, Assembe. All. Le Guen

Danimarca (4-4-2): Sorensen; S.Poulsen, Agger, Kjaer, Jacobsen; Rommedahl, C. Poulsen, Jorgensen (1′ st Jensen), Gronkjaer (22′ st Kahlenberg); Tomasson (41′ st J. Poulsen), Bendtner. A disposizione: Andersen, Christiansen, Kroldrup, Mtiliga, Kvist, Eriksen, Larsen, Beckmann, Enevoldsen. All. Olsen

Arbitro: Lorrionda (Uruguay).

Reti: 9′ Eto’o (C), 33′ Bendtner (D), 16′ st Rommedahl (D)

Ammoniti: Bassong, M’Bia (C), Sorensen, Kjaer (D)