Tim Cup, Chievo-Novara 3-0, il tabellino

Chievo-Novara risultato, tabellino cronaca della partita

RISULTATO FINALE: CHIEVO-NOVARA 3-0

TABELLINO

Chievo (4-4-2): Seculin; Cacciatore, Frey, Costa, Sardo; Izco, Rigoni, Castro, Birsa; Inglese, Meggiorini. Allenatore: Rolando Maran

Novara (4-3-1-2): Pacini; Dickmann, Romagna, Koch, Calderoni; Armeno, Bolzoni, Faragò; Adorjan; Di Mariano, Bajde. Allenatore: Boscaglia.

Arbitro: Pinzani

Assistenti: Liberti e Margani

Quarto Ufficiale: Ghersini

Reti: al 26′ e 29′ (R) Inglese (C); 52′ Cesar (C)

Ammoniti: –

Espulsi: –

Chievo e Novara si “giocano” la Fiorentina, che attende agli ottavi

Chievo-Novara, tabellino live e probabili formazioni
Chievo-Novara risultato, tabellino cronaca della partita

VERONA – Martedì di coppa per Chievo e Novara che stanno disputando un campionato tranquillo nelle rispettive categorie, ma che cercano dalla Tim Cup quel pizzico di pepe in più che potrebbe scaldare la loro tifoseria.

I veronesi, reduci dalla sconfitta contro il Torino cercano inoltre il riscatto immediato, mentre il Novara cercherà di proseguire a stupire, anche perché un approdo agli ottavi di finale della Coppa Italia sarebbe un traguardo storico per i piemontesi. La squadra che si qualificherà incontrerà la Fiorentina negli ottavi di finale.

QUI VERONA

Il Chievo vive questi sedicesimi di finale di Coppa Italia Tim Cup come l’opportunità per riagganciare il sogno europeo che le recenti vicissitudini in campionato hanno notevolmente allontanato. Il calendario, che lo oppone ad una formazione molto rispettabile e pericolosa come il Novara, ma comunque della categoria cadetta inducono a pensare che Maran non può permettersi un passo falso casalingo.

La formazione, di conseguenza, che tiene adeguatamente in conto delle condizioni dei giocatori e della prossima sfida in programma contro il Genoa, non può che essere im postata sulla pressione alta alla retroguardia piemontese per mettere Meggiorini in grado di scardinare la linea “Maginot” che presumibilmente il Novara allestirà

QUI NOVARA

Il tecnico Boscaglia starebbe pensando ad un Novara “birichino” che potrebbe sfruttare la pressione sulla trequarti che in un certo senso il Chievo sarebbe obbligato a praticare, per ripartire con lanci tesi a scavalcare il centrocampo e mettere le punte, e in particolare Sansone, in grado di colpire di rimessa.

La formazione del Novara è in grado oltre tutto di costruire una diga difensiva massiccia e potrebbe essere facilitata dall’atteggiamento a senso unico dei padroni di casa.