Coppa Italia, quattro club per due posti: obiettivo finale

93

Coppa Italia 2019-2020

Napoli, Inter, Milan e Juventus. Sono rimaste solamente 4 club (top) a condendersi un trofeo quest’anno più ambito del solito…

ROMA – Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha annunciato ufficialmente la ripartenza del calcio. E ad inaugurare il sipario del ritorno in campo post-pandemia ci sarà il palcoscenico delle semifinali di Coppa Italia. Si parte venerdì 12 giugno. Juventus e Milan, una di fronte all’altra, per uno dei più grandi classici del calcio italiano. Nonostante il Milan non sia più quello di una volta. L’andata si è conclusa con un equilibrato e tirato 1-1 finale, con le reti al 61′ di Rebic e solo al 92′ il sofferto pareggio di Cristiano Ronaldo per i bianconeri. Un gol in trasferta preziosissimo, che vale doppio.

Al San Paolo andrà in scena una gara che negli ultimi anni ha sempre regalato emozioni e colpi di scena. Si parte dal risicato e prezioso 1-0 per la squadra azzurra firmata da una perla di rara bellezza di Fabian Ruiz al Meazza. Dunque, entrambe le sfide sono equilibrate al massimo, ma bisogna valutare dopo tanti mesi di stop per la pandemia coronavirus come reagiranno i calciatori agli scatti in campo e alla resistenza per 90 minuti, non tralasciando anche che si giocherà a porte chiuse, senza quella magica atmosfera che ne fa da cornice e dà quella spinta in più per i beniamini dei tifosi.

A cura di Giuseppe Annunziata

Articoli correlati