Di Natale: “Vergognoso che Totti non possa entrare a Trigoria”

203

Serie A

Le parole dell’ex attaccante dell’Udinese nel corso di un’intervista rilasciata all’edizione odierna del Corriere dello Sport.

LA SPEZIA – Antonio Di Natale, ex attaccante dell’Udinese, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport. Queste le sue parole: “A Udine stavo bene io e la mia famiglia. Se avessi accettato la Juventus è chiaro che la mia vita sarebbe cambiata, ma ti domando: in meglio o in peggio? Ecco, magari invece di 209 gol ne avrei potuti segnare 300 ma la felicità non la consideri? Giocare felici è il primo concetto che cerco di trasmettere ai miei ragazzi”.

Su Totti ha aggiunto: “Ho letto che quando accompagna il figlio a Trigoria resta fuori ad aspettarlo in macchina. E’ uno scandalo, è una colossale vergogna. Totti ha fatto la storia della Roma, Totti è la Roma e dentro il centro tecnico dovrebbe essere costruita addirittura la sua statua”. Sul calcio di oggi Di Natale indica Mertens e Insigne come suoi “simili”: “Di sicuro Mertens, ha addirittura le mie stesse movenze. Mi assomiglia in tutto, anche per come sa arrivare in area di rigore. Poi, Insigne. Anche Lorenzo ha qualcosa di mio”.

Articoli correlati