F1, GP D’EUROPA (VALENCIA): GALEOTTA FU LA SAFETY CAR

La RedBull torna a vincere un Gran Premio dopo 2 turni di predominio McLaren, aggiudicandosi pole e vittoria con Sebastian Vettel, tornando prepotentemente in corsa per il Titolo, per un Mondiale ancora aperto a qualsiasi risultato finale.

Vettel ha preceduto il leader del Campionato Hamilton su McLaren. L’ex iridato a sua volta ha regolato il proprio compagno di squadra, il campione uscente Button.

A ruota Barrichello, Kubica, Sutil.. Solo 8° Alonso, ancora più giù Massa. È stato un Gp rocambolesco, inficiato dall’ingresso della safety car che ha più che mai compromesso il normale andamento della gara, a causa di regolamenti non proprio fruibili dalla comprensibilità umana, creando più confusione che altro.

Regolamenti che dovrebbero garantire la regolarità dei Gp e che invece, almeno oggi, hanno addirittura falsato l’andamento della gara, vinta comunque con merito assoluto dal tedesco Vettel. Tutto è iniziato a seguito dello spaventoso incidente che ha visto protagonista Webber, uscito miracolosamente illeso dopo un volo da brivido. Dopo il ritiro di Webber entrava in pista l’oggetto della discordia, la famigerata safety car, creando un caos.

Piloti che si sono dovuti attardare ai box in attesa del semaforo verde, altri che di conseguenza sono stati favoriti in base al momento differente del rientro in pista, e così via. A pagarne le conseguenze sono stati fra gli altri Alonso e Schumacher, la cui partecipazione a codesto Mondiale si sta rendendo imbarazzante: e pensare che avrebbe dovuto ravvivare il torneo motoristico…Quanto alle Ferrari, dopo l’ottimo avvio, le rosse stanno rischiando di inabissarsi lentamente.

Quasi senza accorgercene rischiano di scomparire dalla nostra vista, e quando ciò avverrà sarà troppo tardi per rimediare all’esito delle defaillance che ormai le stanno coinvolgendo Gp dopo Gp.Adesso la Classifica Piloti (il podio) vede il già citato Hamilton sempre avanti a tutto il plotone con 127 punti; Button 121, Vettel 115. Il primo dei ferraristi è Alonso con soli 96 punti. Insomma, al tradizione potere della scuderia inglese si oppone il nuovo che avanza…