Fiorentina, Badelj: “Vogliamo tornare in campo ma..”

184

Fiorentina

Le parole del centrocampista della Fiorentina nel corso di una lunga intervista concessa ai microfoni di Lady Radio.

FIRENZE – Milan Badelj, centrocampista della Fiorentina, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Lady Radio. Queste le sue parole a cominciare dal saluto ai tifosi: “Un grande saluto a tutti i tifosi. Questa è una situazione particolare, ci siamo quasi abituati con i nostri ritmi a casa e con le abitudini improvvise. Direi che come famiglia stiamo bene, sia io che i viola, molto meglio rispetto a prima soprattutto perché anche i ragazzi che sono stati positivi al Covid-19 sono recuperati. Il supporto non li è mai mancato. Allenarsi in casa? Sono allenamenti particolari come tutta la situazione che stiamo vivendo. Ci siamo abituati a saltellare in soggiorno o a rompere i coglioni ai vicini. I miei per dire hanno una pazienza incredibile e li ringrazio. Facciamo ciò che ci consente uno spazio chiuso: esercizi di forza ecc”.

Il centrocampista rumeno ha, poi, aggiunto: “Mi aspetto di ripartire anche se non possiamo dimenticarci che al primo posto va la salute della gente. Non credo ci sia un solo giocatore che non abbia voglia di finire ciò che abbiamo cominciato ma bisogna essere realisti. Crediamo al sistema e alla Lega, prenderanno la decisione giusta. Inizieremo con allenamenti differenti. Saranno effettuati in piccoli gruppi ma sinceramente di più non so. Valuteremo i rischi precisi della situazione”. Infine: “Non mi definirei un leader ma cerco sempre di dare consigli utili ai compagni. Mi considero forse più un insegnante, credo che i ragazzi qualcosa da me possano imparare visto che fino a oggi ho fatto una discreta carriera”.

Articoli correlati