La fondazione Milan aderisce al dispositivo aiuto alimentare di Milano

115

bandiera milan

L’obiettivo è quello di aiutare e sostenere in modo concreto quei nuclei famigliari del territorio milanese in stato di bisogno, spesso con la presenza di minori a carico.

MILANO –  Terminata la prima fase di raccolta fondi, di oltre 600mila euro a favore di Areu per sostenere l’attività sanitaria in Lombardia, Fondazione Milan ha avviato una nuova campagna. La Onlus rossonera, infatti, ha aderito a ‘Milano Aiuta’ e sostiene l’impegno del Comune di Milano per donare cibo alle famiglie indigenti della città in questo momento di emergenza. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del Dispositivo Aiuto Alimentare, basato su dieci hub di quartiere attivati per la distribuzione di pacchi alimentari.

L’obiettivo è quello di aiutare e sostenere in modo concreto quei nuclei famigliari del territorio milanese in stato di bisogno, spesso con la presenza di minori a carico. La pandemia che Milano, l’Italia e il mondo intero stanno affrontando ha messo a dura prova le capacità economiche di famiglie già in difficoltà. Questo ha spinto la grande solidarietà e generosità della comunità rossonera a non fermarsi, ma ad andare avanti per aiutare chi è colpito da questa emergenza non solo dal punto di vista medico-sanitario.

Articoli correlati