Gasperini: “Sneijder non è un problema, farà tanti gol e nel modulo…”

Wesley Sneijder è rimasto. Il fatto che lui si veda più attaccante rischia di essere un problema?

“Il fatto che sia rimasto è ottimo, è uno dei più grandi campioni a livello mondiale. Mi auguro viva una stagione eccezionale, migliore dello scorso anno, e mi auguro che possa dare un contributo importante. Magari è andato via Eto’o ma la rosa di attaccanti importanti, anche io considero Wesley un giocatore più vicino al ruolo di attaccante fermo restando che con le qualità che ha può giocare ovunque. La rosa è importante, tanti attaccanti di qualità, avremo soluzioni diversi e per questo ho grande fiducia. Questi ruoli danno un valore aggiunto alla squadra. Ripeto che Wesley non può essere un problema per noi, avremo tante soluzioni anche con le varie sostituzioni, è l’ideale per una squadra che ha tante possibilità in attacco. Son convinto che quest’anno farà più gol degli scorsi anni, ma il ruolo non è un problema perché giocheremo con tre punte più lui, oppure due punte e uno a sostegno oppure una punta e due a sostegno. Questo è un vantaggio, non una debolezza”.

Finalmente il gruppo si è ricompattato.

“In questi mesi abbiamo giocato tante amichevoli con numerosi cambi, aldilà della gara di Pechino, ora che si è chiuso il mercato e finite le gare delle Nazionali ci siamo ricompattati. Sono molto soddisfatto per il lavoro fatto fino a adesso, però è chiaro che bisogna mettere tutto insieme quanto fatto con i gruppo di lavoro e avere riscontri sul campo per iniziare bene questo campionato e poi mercoledì la Champions. Io ho fiducia”.

Mister, le sue emozioni per l’esordio in campionato.

“Il momento dell’inizio del campionato è sempre emozionante, abbiamo iniziato molto tardi quest’anno e finalmente si gioca, c’è un filo di emozione”.

[Fabrizio Romano – Fonte: www.fcinternews.it]