Serie A, Genoa – Juventus 1-3: pagelle, highlights

262

Genoa Juventus cronaca diretta live risultato in tempo reale

Le pagelle e highlights di Genoa – Juventus 1-3, gara valida per la ventinovesima giornata di serie A 2019/2020: Dybala è il migliore del match

GENOVA – La Juve risponde alla Lazio e continua il testa a testa con i biancocelesti scacciati nuovamente sempre a 4 punti di margine in classifica. Vittoria senza particolari patemi per la banda di Sarri nella casa rossoblu.

LA GARA

PRIMO TEMPO – Cristiano Ronaldo c’è e fa capire subito che è in partita: ruba palla a Schone e silura una gran botta dalla distanza che Perin respinge non senza difficoltà in angolo. La Juve insiste: Cuadrado dalla trequarti destra disegna un ampio arco per l’area di rigore, di testa interviene Rabiot, centrale, interviene facile questa volta Perin. Ancora Ronaldo e ancora Perin: servizio in profondità di Dybala, palla per il portoghese che scatena un destro da posizione ravvicinata, ma Perin è ancora attento e resiste ancora ai continui assist dell’asso portoghese. Finisce 0-0 la prima frazione di gioco.

RIPRESA – La ripresa non segue l’andamento del match e la Juve la sblocca pressochè subito: magiaa di Dybala che fa lo slalom su tutta la difesa avversaria come fatto da Ribery e Gervinho nelle scorse partite e a giro rasoterra insacca sul palo più lontano dove Perin può solo toccare. Il raddoppio è un’altra magia, questa volta di Cristiano Ronaldo, che si invola in campo aperto e scarica un missile terra-area imparabile per Perin. È la serata delle magie e il 3-0 non può non essere un’altra magia: Dybala tiene in campo il pallone, lo serve a Douglas Costa libero, che fa il doppio passo e va a girare la sfera nel sette come solo lui e pochi altri sanno fare. Il Genoa prova a reagire ma la conclusione di Sanabria dopo aver fatto fuori tre uomini ma la palla viene parata da Szczesny. Ma c’è ancora un pò di tempo per il gol della bandiera del Genoa, anche questo splendido: Biraschi sulla fascia aggira letteralmente Ramsey e crossa in area, Pinamonti fa secco fuori Cuadrado e scaglia un diagonale che si spegne sotto la traversa con incredibile potenza. Termina qui la partita.

L’ANALISI

Vittoria più sofferta del previsto rispetto alla carta e guardando al risultato, dopo lo 0-0 del primo tempo. L’impressione è che i bianconeri stiano sempre di più carburando in questo rush finale di questo mini-torneo e che abbiano il campionato in pugno nonostante il pressing della Lazio. Genoa sempre più inguaiato nella zona retrocessione, ma non era questa certo la partita da vincere, nonostante negli ultimi anni sia stato la bestia nera della Juve (commento di Giuseppe Annunziata).

JUVENTUS

DYBALA 7.5: Quando prende il pallone dei piedi sembra di rivedere Messi alla sua età. E non è un paragone azzardato.

DOUGLAS COSTA 7: Quando sta bene è uno spettacolo vederlo giocare e segnare così.

CRISTIANO RONALDO 7: Altro che anziano. A discapito dell’età, sempre più giovane dei ragazzini.

GENOA

PERIN 6.5: Poverino. Subisce 3 gol imparabili, impotente senza poter farci nulla. Ma almeno si gode la loro bellezza.

PINAMONTI 6: Anche l’attaccante scuola Inter prova ad imitare i tre campioni bianconeri e segna un gol davvero bello.

Pagelle e highlights di Genoa – Juventus

GENOA (3-5-2): Perin 6.5; Romero 6, Soumaoro 6, Masiello 5.5; Ghiglione 5 (dal 17′ st Barreca 5.5), Behrami 5.5, Schone 6 (dal 1′ st Lerager 5.5), Cassata 5.5 (dal 32′ st Pandev 6), Sturaro 6 (dal 30′ st Biraschi 6); Favilli 5.5 (dal 1′ st Sanabria 6), Pinamonti 6. A disposizione: Marchetti, Ichazo, Masiello, Goldaniga, Jagiello, Eriksson, Destro, Iago Falque. Allenatore: Nicola

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 6; Cuadrado 6, Bonucci 6, De Ligt 6.5, Danilo 6; Bentancur 7, Pjanic 6.5 (dal 29′ st Ramsey 6), Rabiot 6 (dal 38′ st Matuidi s.v.); Bernardeschi 6 (dal 20′ st Douglas Costa 7), Dybala 7.5 (dal 38′ st Olivieri s.v.), Cristiano Ronaldo 7 (dal 29′ st Higuain 6). A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Wesley, Muratore. Allenatore: Sarri

FANTAREPORT

Reti: al 5′ st Dybala, all’11’ st Ronaldo, al 28′ st Douglas Costa, al 32′ st Pinamonti

Ammonizioni: Favilli, Schone, Bonucci, Sturaro, Cassata

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 4 minuti di recupero

Assist: –

Gol vittoria: Ronaldo

Gol da fuori: Dybala, Ronaldo, Douglas Costa

Gol dalla panchina: Douglas Costa

Rigore causato:

Rigore parato/sbagliato: –

I Migliori: Perin,  Dybala

Articoli correlati