Genoa, Spolli e Lamanna: “Con l’Inter sarà difficile, ma chissà”

Genoa, Spolli e Lamanna: "Con l'Inter sarà difficile, ma chissà"

Il difensore e il portiere hanno sottolineato come il buon momento della squadra rossoblu sia dovuto anche e soprattutto dalla serenità portata da Ballardini. Ora il pensiero principale è quello di far punti utili per raggiungere il prima possibile la quota salvezza. A cominciare da sabato contro l’Inter

GENOVA  – A margine di un evento per i bambini sull’utilizzo dei social promosso a Genova dalla Polizia postale sono intervenuti, in qualità di rappresentanti del Genoa, anche il difensore Nicolas Spolli e il portiere Eugenio Lamanna. I due giocatori, ai microfoni di RMC sport, hanno commentato il buon momento del Grifone. E analizzato la prossima avversaria, l’Inter, ospite a Marassi nell’anticipo di sabato sera.

Spolli, che dopo l’infortunio di inizio stagione, si è ripreso brillantemente, ha voluto sottolineare che la squadra sta giocando bene grazie anche e soprattutto alla serenità portata da Ballardini. “Il mister ha fatto capire a ognuno di noi che quello che conta è il gruppo – ha dichiarato- Ha portato le sue idee con grande serenità e noi stiamo provando a dare il massimo”. Parlando della prossima partita l’argentino ha detto che anche se di fronte ci sarà una squadra che lotterà per la qualificazione in Champions fino alla fine, si proverà comunque a conquistare un risultato positivo. “Se poi arrivasse anche la vittoria davanti ai propri tifosi sarebbe bellissimo”. L’obiettivo principale resta comunque la salvezza “Servono 38-40 o forse anche 42 punti. Dobbiamo puntare a quello. Forse l’errore è stato quello di pensare ad altro a inizio stagione”.

Le dichiarazioni di Eugenio Lamanna

Dello stesso avviso Lamanna. “Siamo contenti, il lavoro ha portato dei frutti ma ancora non è finita. Dobbiamo mantenere questo spirito di umiltà e sacrificio, solo così ti puoi salvare. Poi quando raggiungeremo l’obiettivo parleremo di altro”. Il numero un rossoblu ha dichiarato di non saper quantificare quanti punti occorreranno anche perché le previsioni della passata stagione alla fine si sono rivelate errate. Sulla gara contro l’Inter si è detto fiducioso “Sappiamo che sarà difficile, ma la affronteremo come tutte le altre. Possiamo conquistare punti“. E per finire parole di elogio per Diego Laxalt, match winner contro Lazio e Chievo, che ha definito “un bravissimo ragazzo, come ce ne sono pochi”.