Giro Next Gen 2024, i risultati della settima tappa

34 0

giro next gen

L’olandese della Wanty-Re Uz-Technord, vincitore della Gent-Wevelgem riservata agli Under 23, firma la prima fuga di questo Giro Next Gen

ZOCCA – Arriva la fuga al Giro Next Gen Carta Nazionale Giovani che nella Montegrotto Terme-Zocca vede trionfare Huub Artz, bravo a cogliere il suo secondo successo stagionale dopo quello ottenuto ad aprile alla Gent-Wevelgem Under 23. Il corridore olandese, che in questa stagione si era messo in luce con prestazioni incoraggianti tra i professionisti al Tour of Oman e al Tour of Norway, è stato il primo degli otto attaccanti di giornata a muoversi sull’ascesa finale, venendo seguito solo da Samuele Privitera e Callum Thornley.

Ai -4, sul tratto più ripido della salita, Artz si liberava dei compagni d’avventura chiudendo a braccia alzate sul traguardo. Non ci sono stati cambiamenti in classifica generale con tutti i migliori che hanno chiuso a 2’36”. A Jarno Widar mancano 137 km per coronare il suo sogno Rosa, ma dovrà stare attento alle numerose insidie disseminate nella Cesena-Forlimpopoli che chiuderà la seconda edizione del Giro Next Gen targata RCS Sport.

CLASSIFICA GENERALE

1 – Jarno Widar (Lotto Dstny Development Team)
2 – Pablo Torres (UAE Team Emirates Gen Z) a 52″
3 – Mathys Rondel (Tudor Pro Cycling Team U23) a 58″

ORDINE D’ARRIVO

1 – Huub Artz (Wanty-Re Uz-Technord) – 182 km in 3h58’43”, media di 45.773 km/h
2 – Callum Thornley (Trinity Racing) a 25″
3 – Samuele Privitera (Hagens Berman Jayco) a 48″

LE MAGLIE UFFICIALI DEL GIRO NEXT GEN CARTA GIOVANI NAZIONALE

Le Maglie di leader del Giro Next Gen Carta Giovani Nazionale sono disegnate e realizzate da Ale’

Maglia Rosa, leader della Classifica Generale, sponsorizzata da Mimit – Ministero delle Imprese e del Made in Italy – Jarno Widar (Lotto Dstny Development Team)
Maglia Rossa, leader della Classifica a Punti, sponsorizzata da Velux – Paul Magnier (Soudal Quick-Step Devo Team)
Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Jarno Widar (Lotto Dstny Development Team) – indossata da Lorenzo Nespoli (Team MBH Bank Colpack Ballan)
Maglia Bianca, leader della Classifica Giovani, sponsorizzata da Suzuki – Jarno Widar (Lotto Dstny Development Team) – indossata da Pablo Torres (UAE Team Emirates Gen Z)
Maglia Tricolore, leader della Classifica Italiani, sponsorizzata da RCS Sport for Aido – https://aido.it/ – Florian Samuel Kajamini (Team MBH Bank Colpack Ballan)

DICHIARAZIONI A CALDO

Il vincitore di tappa Huub Artz, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Sono molto felice, quasi non ci credo. Il mio obiettivo alla vigilia del Giro Next Gen era curare la classifica generale, però non tutto è andato secondo i piani. Questo è un bel modo di reagire. Avevo studiato la salita finale e volevo muovermi solo sul tratto più duro. Ho visto però che il gruppetto andava troppo piano e ho anticipato l’attacco. E’ andato tutto per il meglio. Passerò professionista nel 2025, volevo chiudere la mia storia da Under 23 al meglio e così è stato”.

CONFERENZA STAMPA

Il vincitore di tappa Huub Artz ha dichiarato in conferenza stampa: “Quando ho visto il percorso, sapevo che avrei potuto puntare a vincere qualche tappa. Non ero però sui miei livelli, e le cadute non mi hanno aiutato. Forse, senza i problemi fisici di Toussaint, non mi sarei potuto giocare questa chance, però è bello essere riuscito a concretizzare. Non so ancora che tipo di corridore sono, mi piace andare forte su tutti i terreni ma per il momento preferisco ancora le classiche. Ho ancora tempo per capirlo, sicuramente allenarmi e correre stabilmente con i prof nel 2025 mi aiuterà molto a scoprire cosa diventerò”.

La Maglia Rosa Jarno Widar ha detto: “Speravamo che andasse via una fuga per non usurare troppo la mia squadra, quindi la corsa è andata secondo i piani. E’ bello vestire la Maglia Rosa, tutti mi riconoscono e tifano per me. Anche in salita c’era un’atmosfera incredibile. Domani speriamo che sia una giornata tranquilla, magari con un finale in volata. Non è ancora tutto deciso, ma spero che potrò coronare il mio sogno e vincere il Giro Next Gen”.

STATISTICHE

Seconda vittoria in campo internazionale per Huub Artz dopo la Gent-Wevelgem Under23 del 21 aprile.
Seconda vittoria al Giro d’Italia riservato ai giovani per l’Olanda dopo Tom Dumoulin, il 18 giugno 2010 a Urbino, nel Girobio.
Samuele Privitera (3°) è al suo secondo podio in campo internazionale dopo il 3° posto al Trofeo Buffoni Junior dell’anno scorso.
Jarno Widar eguaglia Johannes Staune-Mittet: sono i due atleti con 5 Maglie Rosa nelle due edizioni del Giro Next Gen, il miglior valore registrato finora.