Il Vicente Calderon nel mirino, con la carica dei 1.200

202 0

Un successo importante per morale e classifica, quello ottenuto contro il Palermo di Devis Mangia. Una vittoria che rilancia l’Udinese alle spalle della Juventus capolista e che infonde nuovo entusiasmo alla squadra in vista della delicata e decisiva trasferta di giovedì a Madrid contro l’Atletico, valida come prima giornata di ritorno del gruppo I di Europa League.

Dopo il successo dell’andata, griffato Benatia e Floro Flores, i bianconeri vogliono puntare, anche in terra castigliana, al bottino massimo.
Perché una vittoria darebbe la certezza del passaggio del turno ma i colchoneros, almeno nella Liga, sembrano essersi ripresi essendo tornati a vincere proprio al Vicente Calderon contro il Saragozza, con un netto 3-1 firmato dalla doppietta di Adrian e dal gol di Dominguez.

Lo stop subito contro il Napoli, dunque, ha fatto scattare la scintilla dell’orgoglio dentro alla squadra che ha subito dimostrato come la caduta del San Paolo sia stato solo un incidente di percorso e di come, adesso, il mirino sia puntato sull’Europa League, competizione alla quale mister Guidolin e tutta la squadra tengono molto.

Per provare l’ennesima impresa di questo periodo che sembra magico, al seguito dell’Udinese ci saranno oltre 1200 tifosi, cuori e voci pronti a sostenere i ragazzi nel catino dello stadio madrileno.

[Sito Ufficiale Udinese Calcio