Inter-Conte, è rottura: si va verso un divorzio consensuale

32

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport il club nerazzurro sta già lavorando alla buonuscita del tecnico.

MILANO – Antonio Conte non sarà l’allenatore dell’Inter nella prossima stagione. Dopo i tira e molla della scorsa stagione, ed uno Scudetto di mezzo, la situazione è cambiata e questa volta l’ex CT dell’Italia potrebbe salutare il club nerazzurro dopo due stagioni, condite da un campionato vinto e da numerose frizioni con la società. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, entro le prossime 48 ore dovrebbe arrivare l’ufficialità visto che entrambe le parti sembrano molto decise: da una parte ci sono i tagli della società mentre dall’altra c’è la ferma posizione di Conte con le sue ambizioni e ciò che gli era stato proposto due anni fa.

Conte ha ancora un anno di contratto con l’Inter (a 12 milioni di euro netti) e non se ne andrà gratis. Il club nerazzurro sta già lavorando alla buonuscita ma, sempre secondo La Gazzetta dello Sport, Conte non ha intenzione di scendere sotto i 7 milioni di netti. Il valer delle panchine, dunque, diventa sempre più intrigante con il nome di Massimiliano Allegri che potrebbe tornare in pole position.

Articoli correlati