Inter: la scheda di Martin Montoya

Inter logoMartin Montoya è l’ennesimo terzino sbarcato in questi ultimi anni all’Inter. Lo spagnolo viene dal Barcellona, club dove non ha mai mantenuto le promesse di inizio carriera.

PUNTI DI FORZA – Montoya è un terzino con doti offensive: la sua arma migliore è la progressione. Ama spingere, arrivare al cross e sovrapporsi. Ha una discreta tecnica di base e non disdegna la fase difensiva. All’occorrenza, infatti, sa rinunciare alle sue sgroppate e, se c’è da fare legna dietro, si applica con grande spirito di sacrificio.

PUNTI DEBOLI – Quello che ha frenato Montoya in questi anni è la continuità. Nel Barcellona è stato sempre chiuso da Dani Alves e il giocare a spizzichi e bocconi non lo ha agevolato. Va poi, testato in un contesto diverso da quello blaugrana. In Catalogna giocava una squadra che, ormai da anni, detta legge in Europa e le occasioni per andare in sofferenza erano rare, all’Inter sarà questo non accadrà. Il ragazzo sarà chiamato a rincorrere gli avversari, oltre che a cercare di offendere e, anche se (come abbiamo detto), la volontà non gli fa difetto, la fase difensiva non è proprio nelle sue corde. Aggiungeteci che ha una idiosincrasia verso il gol (2 sle reti in 142 gare in carriera) ed ecco che chi pensa che arrivi un nuovo Maicon, rimarrà deluso.

continua