Amichevole Italia-Francia – risultato e tabellino del match

861

Italia nazionale

Italia-Francia, a Bari, aprirà ufficialmente il nuovo corso azzurro, targato Gianpiero ventura. Il neo ct, per questa amichevole, dovrebbe confermare in grande parte l’ultima formazione di Conte.

Amichevole Italia-Francia – risultato e tabellino del match

RISULTATO FINALE: ITALIA-FRANCIA 1-3 (primo tempo 1-2)

Italia: (3-5-2) – Buffon (dal 1′ st Donnarumma); Barzagli (dal 1′ st Rugani), Astori, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi (dal 1′ st Montolivo), Bonaventura (dal 21′ st Verratti), De Sciglio; Pellè, Eder (dal 29′ st Belotti). A disposizione: Marchetti, Ogbonna, Pavoletti, Florenzi, Antonelli, Bernardeschi, Gabbiadini, Immobile. Allenatore: Gianpiero Vertura.

Francia (4-2-3-1) – Mandanda; Sidibè, Koncielny (dal 38′ st Umtiti), Varane, Kurzawa (dal 47′ st Digne); Pogba, Matuidi (dal 18′ st Sissoko); Kanté, Griezmann (dal 18′ st Dembélé), Martial (dal 1′ st Payet); Giroud (dal 1′ st Gignac). A disposizione: Kondobia, Costil, Gameiro, Corchia, Rami, Areola. Allenatore: Didier Deschamps

Arbitro: Kuipers

Guardalinee: Zeinstra e Van Roekel

Quarto uomo: Liesveld

Reti: al 16′ pt Martial, al 21′ pt Pellé, al 28′ pt Giroud, al 35′ st Kurzawa

Ammonito: Sidibe, Belotti

Recupero: 1 minuto di recupero nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa.

Descrizione dei gol: 

Buco difensivo con Chiellini che non riesce ad intercettare la traiettoria del passaggio filtrante di Pogba per Martial e Barzagli che non lo tiene in velocità. Il giocatore francese entra in area e di sinistra fredda Buffon.

Immediato pari dell’Italia: discesa sulla destra di Eder che pesca in area sul primo palo Pellé bravo a girarsi eludendo la marcatura e a battere di sinistro sotto porta.

Sugli sviluppi di un corner dalla sinistra palla a campanile spizzata da un giocatore francese per Giroud che non ha problemi a colpire di sinistro al volo sotto porta. Anche in questa occasione maglie azzurre troppo larghe.

Azione corale della Francia che libera solo sul palo di destra azzurro, Kurzawa che conclude sul primo palo rasoterra con Donnarumma non esente da colpe, trafitto sul suo palo. Nell’azione bella l’intuizione di Pogba.

Anteprima di Italia-Francia

Avanti col 3-5-2

Inizialmente, Ventura confermerà il 3-5-2. Nessun  volto nuovo dovrebbe debuttare dal primo minuto. Rispetto alla squadra che Conte ha portato all’Europeo dovrebbero esserci solo due novità: Astori, al posto di Bonucci (auto esclusosi per motivi familiari) e Bonaventura per Sturaro (fuori per infortunio). Per il resto, spazio a Buffon, Chiellini, Barzagli, Candreva, De Rossi, Parolo, De Sciglio, Eder e Pellè.

La Francia, invece si presenterà con una difesa nuova per quattro quinti. Rispetto alla finale di Parigi contro il Portogallo, non ci saranno Lloris, Evra, Sagna e Umtiti. Al loro posto Mandanda, Kurzawa, Varane e Sidibè.

Non cambia nulla dal centrocampo in su. Matuidi e Pogba “volanti” e il terzetto Pyet-Griezmann-Sissoko (anche se c’è il ballottaggio con Martial) dietro Giroud.

Tv e altre novità

Il match Italia-Francia sarà trasmesso a partire dalle 20.30 su Raiuno con un ricco prepartita. La gara, inizierà, invece, alle 21. In questo match debutta la VAR (Video Assistant Referee), ovvero, la “moviola ib campo” voluta dall’International Board. Sarà comunque una sperimentazione, perchè il via ufficiale è previsto per il 2018, ma servirà a testare questa nuova tecnologia. A partire dal ottobre, questa nuova tecnologia, verrà sperimentata anche in Italia.

Articoli correlati