Italia, scatta l’era Prandelli

L’umiliante eliminazione dell’Italia nel girone di qualificazione pone fine ad un epoca e ad una generazione di calciatori che ha regalata alla nazionale grandi successi ma anche terribili sconfitte.

Prandelli dovrà ricostruire tutto da zero, compresa l’immagine della nazionale che all’estero risulta essere la squadra più odiata. L’ex tecnico dovrà seguire l’esempio tedesco dando spazio ai giovani e puntando su degli oriundi per colmare le lacune, certamente le squadre medio- piccole avranno maggiore rilevanza nei piani di Prandelli, le uniche che puntano su giovani italiani.

[Andrea Nizza – Fonte: www.tuttopalermo.net]