Jacopo Cimenes impressiona al debutto nel TCR

35
cimenes tcr
Cimenes al TCR – Foto di Maurizio Rigato

CAMPAGNANO DI ROMA – Buona la prima per MM Motorsport nell’appuntamento italiano del World Tour andato in scena a Vallelunga. La scuderia capitanata da Emanuele Alborghetti e Gianna Aiello si è presentata ai nastri di partenza del mondiale TCR con due Honda, affidate al rookie Jacopo Cimenes e al gentleman driver Tony Verlhust. Il giovanissimo pilota italiano, al debutto su una TCR, ha convinto tutti fin da subito, cogliendo il terzo posto tra i piloti della Coppa Italia Turismo, mentre l’alfiere belga ha colto la quinta posizione come miglior prestazione.

Non ha lasciato alcuno spazio all’emozione Jacopo Cimenes, che ha esordito nel mondo TCR a Vallelunga, in un palcoscenico di altissimo livello come quello del mondiale World Tour. Il pilota di Francavilla Fontana ha sorpreso tutti già dai test del giovedì, quando si è rivelato decisamente veloce, per poi confermarsi sia nelle prove libere sia in qualifica, dove ha colto l’undicesima posizione assoluta, primo dei piloti della Coppa Italia Turismo.

“E’ stato fantastico: debuttare così, nel mondiale, e non sfigurare! E’ stato esaltante. Ci è sfuggita la Top10 e la partenza in pole in gara due per un niente, ma già il fatto di aver potuto lottare con loro è già tantissimo. Mai mi sarei aspettato di poter confrontare i miei tempi con quelli dei professionisti alla mia prima gara. Va benissimo già così” ha commentato Cimenes, autore di una Gara 1 in rimonta conclusa sul terzo gradino del podio CIT, in 13esima posizione assoluta. “Non sono ancora abituato alle partenze con queste auto, così allo start ho perso qualche posizione. Peccato perchè in gara ho dimostrato di avere il passo per vincere la categoria dei privati. Quando sono arrivato alle spalle di Pelatti ho provato ad attaccarlo ma non ho voluto rischiare. Il mio obiettivo è il TCR Italy e questa era solo una gara test, quindi alla fine mi sono accontentato del terzo posto” ha concluso il brindisino, che non ha potuto prendere il via in Gara 2 per un guasto tecnico.

Ottima anche la prestazione di Tony Verlhust, gentleman driver con una buona esperienza ma alla prima apparizione sulle piste italiane. Il belga ha ben figurato sin dalle prove libere, installandosi nella Top5 della Coppa Italia Turismo, suo obiettivo di stagione. E’ arrivata così la quinta posizione di classe in Gara 1, al termine di una corsa decisamente positiva. “E’ stato un buon risultato ma non quello sperato. Siamo qui per fare meglio, ma considerato il livello altissimo del mondiale e la prima gara con un nuovo team su una pista che non conoscevo, va benissimo così. Buona la prima! Adesso proviamo a fare meglio a Varano, prossima gara della Coppa Italia Turismo”.

MM Motorsport tornerà in pista molto prima però, con il doppio appuntamento di Misano che vedrà la squadra bergamasca impegna sia nel TCR Italy con due vetture che nel Campionato Italiano GT Sprint, ma non è tutto. Una grande novità è attesa già per questa settimana.