La Kings League annuncia un investimento da 60 milioni di euro

42
BARCELONA, SPAIN – MARCH 26: Kings League Infojobs Final Four 2023 at Camp Nou on March 26, 2023 in Barcelona, Spain. (Photo by Pedro Salado/Quality Sport Images/Kings League)

La competizione calcistica servirà per costruire la più importante competizione di calcio a 7 di prossima generazione mondiale

BARCELLONA – La Kings League, competizione calcistica a sette di nuova generazione guidata da Gerard Piqué che unisce intrattenimento e sport, ha annunciato oggi un round di investimenti da 60 milioni di euro. L’accordo è stato condotto da Left Lane Capital, una società globale di venture capital, e Fillip, una holding globale focalizzata sullo sport e sull’intrattenimento. Cassius, un fondo in fase iniziale con sede ad Atlanta, è stato l’unico investitore precedente nella società.

La Kings League è iniziata in Spagna all’inizio del 2023 e, dopo aver esaurito stadi come il Camp Nou dell’FC Barcelona e il Metropolitano dell’Atletico Madrid durante il suo anno inaugurale, ha lanciato la Kings League Latam con sede in Messico nel febbraio di quest’anno per iniziare la sua espansione globale. Ogni lega regionale ha 12 squadre di proprietà di presidenti di squadre che includono leggende del calcio di alto profilo e streamer di Internet. I presidenti sono responsabili della propria squadra e trasmettono in streaming le partite sui rispettivi canali di streaming come Twitch, YouTube e TikTok. Kings League è entrata in contatto con il pubblico della Gen Z attraverso i suoi canali e piattaforme digitali, integrando elementi gamificati nel calcio tradizionale per produrre partite dinamiche di 40 minuti ad alto punteggio.

La Kings League ha adottato molte idee dagli sport americani, come un modello di campionato chiuso con proprietà in franchising della squadra, playoff di fine stagione, nessun pareggio e un Draft per ciascuna squadra per selezionare 10 dei suoi 13 giocatori, dove tre gli slot sono riservati ai giocatori ospiti, spesso ex calciatori professionisti. Le sue regole gamificate includono: iniziare la partita come 1 contro 1 aggiungendo un giocatore ad entrambe le squadre ogni minuto fino a quando l’intera squadra è in campo, contare ogni goal negli ultimi due minuti di gioco come doppio, finire le partite di pareggio con un “shoutout” uno contro uno per determinare un vincitore ed entrambe le squadre estraggono una “carta segreta” all’inizio della partita che può essere utilizzata nel secondo tempo.

Il fondatore della Kings League Gerard Piqué, che ha vinto la Coppa del Mondo FIFA, i Campionati Europei UEFA e quattro titoli della UEFA Champions League durante un’illustre carriera da giocatore per Barcellona, Manchester United e nazionale spagnola, ha commentato: “Quando abbiamo lanciato la Kings League un anno fa , avevamo l’ambizione di trasformare lo sport e l’intrattenimento su scala globale. Questo investimento non solo convalida l’impatto e il potenziale della nostra visione, ma ci consente anche di portarla al livello successivo. Stiamo creando un ecosistema unico e differenziato, evolvendo il futuro dello sport e dell’intrattenimento in una nuova dimensione di cui milioni di giovani in tutto il mondo vogliono far parte. Siamo ancora un’azienda giovane ma abbiamo obiettivi ambiziosi per raggiungere un pubblico globale creando una delle IP più divertenti al mondo”.

La lega conta attualmente più di 13 milioni di follower sulle sue piattaforme digitali, più di 80 milioni di ore di contenuti guardati e oltre 82 milioni di visualizzazioni su TikTok. Il suo canale Twitch ufficiale è il secondo canale in lingua spagnola più visto al mondo e, su TikTok, è il campionato di calcio più visto a livello globale con un pubblico più vasto rispetto alla Liga o alla Premier League.

“La Kings League ha creato il terreno in cui i migliori giocatori di calcio a sette del mondo possono competere, combinando tutto ciò con regole gamificate e cultura creativa per intrattenere i fan in ogni momento della partita. Gerard e il suo team stanno costruendo un ecosistema globale di intrattenimento sportivo unico che restituisca il gioco ai fan, consentendo al tempo stesso ai creatori più importanti del mondo di costruire franchise sportivi unici con la propria identità”, ha affermato Harley Miller, CEO e socio amministratore di Capitale della corsia di sinistra.

“Questa partnership si allinea perfettamente con il nostro impegno nello storytelling e siamo entusiasti di contribuire alla continua crescita e al successo duraturo della Kings League. La competizione ha trasformato il modo in cui gli sport vengono prodotti, distribuiti e consumati a livello globale, ponendo i tifosi al centro dell’azione. Funzionalità innovative come i calci di rigore decisivi, sostituzioni illimitate e armi segrete alimentano continuamente l’entusiasmo”, hanno affermato Alberto Fasja e Hector Sepulveda, co-CEO di Fillip.

Dopo il successo del suo secondo anno in Spagna e della prima stagione in America Latina, la Kings League prevede di accelerare la crescita globale con l’apertura di campionati in nuovi mercati. Questa tabella di marcia include il lancio di campionati nazionali nei principali paesi europei, Nord America e Brasile nel corso del 2024 e 2025, nonché un’espansione in Asia nel 2026.

La Kings World Cup 2024 eleverà la competizione a nuovi livelli con la sua i edizione mondiale inaugurale che prenderà il via il 26 maggio. Un evento di due settimane ospitato in Messico che imita il senso di comunità del villaggio olimpico in cui 32 squadre da tutto il mondo si contenderanno la gloria. La Kings World Cup sarà guidata da Zlatan Ibrahimović e vedrà la partecipazione dei principali creatori di contenuti del mondo insieme a stelle del calcio tra cui Neymar, Francesco Totti, Rio Ferdinand, Eden Hazard, Mario Gotze, Andriy Shevchenko e altri.