La telenovela infinita …

250 0

La storia di Carlos Tevez al Manchester City è pressoché alle ultime battute. L’attaccante argentino dovrebbe cambiare aria nel prossimo mercato di gennaio, perché l’Inghilterra industriale non lo aggrada più. A dire la verità è da un anno che si ripropone lo stesso scenario, con il sudamericano pronto a fare armi e bagagli, vive da separato in casa e non riesce a trovare un’opportuna sistemazione.

Oggi l’ennesimo episodio che rischia di arroventare gli animi, già più di quanto non lo siano già. I tifosi ne hanno piene le tasche delle bizze del nazionale albiceleste, tanto più che a Manchester – in maniera bipartisan, sia Citizen che Red Devils – hanno deciso di riempire un pullman con le casacche del calciatore, pronte per il macero. Episodio, dicevo. Carlos Tevez doveva rientrare ieri al centro di Carrington, dove il Manchester City si allena, dopo una breve vacanza in Argentina. Escluso dalla nazionale di Batista, l’Apache si è recato comunque in Sudamerica, senza però rientrare alla base nei tempi stabiliti. Inoltre è saltato fuori – proprio in giornata – un certificato medico che spiega come Tevez non possa mettersi a viaggiare verso l’Inghilterra perché le condizioni psicofisiche non lo consentano.

Altra multa in arrivo per il calciatore? Possibile che ci sia un altro procedimento disciplinare, ma si racconta anche di un viaggio di Mancini a Abu Dhabi dallo sceicco Mansour proprio per parlare del futuro di Tevez. Che sembra lontano da Manchester, ma la collocazione eventuale rimane un enigma. Il Boca Juniors si è tirato fuori – ovviamente, problemi di liquidità -, il Corinthians nicchia, Tevez ha giocato in Champions League e non può essere ambito da gran parte dei top club. Quindi? L’esilio dorato potrebbe continuare. I colpi di scena sono dietro l’angolo, meglio di una soap opera americana con migliaia di puntate all’attivo.

[Andrea Losapio – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]