Lazio, Pioli: “Siamo molto contenti, l’unico rimpianto è la finale di Coppa Italia”

logo LazioNAPOLIGli abbracci ai suoi giocatori, i salti di gioia mossi da quell’energia che possiede solo chi sa di avercela appena fatta. Stefano Pioli esulta, può festeggiare la pazza, sofferta e bellissima vittoria del San Paolo. La Lazio chiude il campionato al terzo posto e si regala i preliminari di Champions. Al termine del matchi, il tecnico biancoceleste è intervenuto in conferenza stampa: questa la diretta scritta a cura de Lalaziosiamonoi.it.

Cosa ha pensato prima del rigore di Higuain? A chi dedica la qualificazione in Champions?
Dal primo giorno ho pensato che avevamo i valori per un risultato importante, anche quando Higuain stava per battere quel rigore. Quello è stato un passaggio importante, il suo errore ci ha dato ancora più fiducia e alla fine abbiamo vinto meritatamente. Dedico questo campionato alla mia squadra, alla società, a tutto l’ambiente che ha saputo compattarsi e andare avanti insieme a noi nonostante le difficoltà. Poi lo dedico alla mia famiglia, mi segue sempre con grande sostegno, sono contento possa gioire per me.

Cosa si prova ad aver centrato la Champions?
Siamo molto contenti, ma per sentire la famosa musichetta dobbiamo passare i preliminari. Ora ci riposiamo, con la società dobbiamo delineare bene le situazioni per il futuro, dobbiamo prepararci per migliorare e crescere ancora. Vogliamo essere tanto umili quanto ambiziosi.

È la notte più bella della sua carriera?
Sì, senza dubbio, anche se tutti gli obiettivi centrati in passato sono stati importanti. Ma è la prima volta che alleno una squadra così forte. L’unico rimpianto è la finale di Coppa Italia, non per la sconfitta bensì per la data in cui è stata messa. Avremmo fatto sicuramente un’altra finale. Faccio i complimenti ai miei giocatori, dal primo giorno che abbiamo iniziato a lavorare abbiamo creduto nel nostro lavoro. All’inizio ci credevamo solo noi, come squadra e come club, poi abbiamo convinto tutti. Ringrazio i nostri tifosi, il momento chiave è stato il bagno di folla in settimana. Ho dovuto lavorare poco, ci hanno pensato loro a caricarci.

Come vi siete ricaricati dopo il derby perso?
Abbiamo staccato per un giorno, la giornata insieme ai tifosi ci ha dato grande voglia. Tutti mi ripetevano che meritavamo di arrivare nei primi posti, stasera allora abbiamo voluto dimostrare di essere una grande squadra. I giocatori sono stati encomiabili, c’è grande soddisfazione.

Ha già sentito Lotito?
L’ho sentito negli spogliatoi, rivolge i complimenti a tutti per l’ottima stagione. Era molto contento.

[Stefano Fiori – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]