Mancosu fallisce il rigore decisivo, il Venezia va in finale

1797

Lecce Venezia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Lecce – Venezia del 20 maggio 2021 in diretta: gara ben giocata dalla squadra di Corini che incassa la rete di Aramu nel recupero del primo tempo ma nella ripresa prima trova il pari con Pettinari quindi sfiora il 2-1 in più occasioni

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO finale: LECCE-VENEZIA 1-1 [AGG. 1-2]

SECONDO TEMPO

50' è finita!!! VENEZIA IN FINALE!!! 1-1 il punteggio finale del ritorno e ospiti che passano in virtù del successo conquistato nella gara d'andata. Decisivo l'errore sul dischetto di Mancosu nel finale. Vi ringraziamo per l'attenzione e vi ricordiamo che questa sera seguiremo live anche Monza - Cittadella per scoprire la seconda finalista per sognare la Serie A

48' sugli sviluppi del corner, Crnigoj anticipa Paganini e copre l'intervento di Maenpaa

47' cross basso dalla sinistra di Tachtsidis forte in area, palla che attraversa tutto lo specchio della porta termina sul fondo!

46' Rodriguez in area cross basso per Dermaku, chiuso dalla difesa sul primo palo

44' 5 minuti di recupero

42' angolo battuto da Dezi, in area allontana Paganini

40' due cambi per il Lecce: dentro Rodriguez per Handerson e Paganini per Maggio

40' Mancosu un area per Pettinari, conclusione murata dalla difesa. Forcing del Lecce in questi minuti conclusivi

39' in campo Dezi per Taugordeau

38' rimesso in piedi prontamente il giocatore che aveva ricevuto una gomitata fortuita in un precedente scontro di gioco, un colpo alla nuca da Bocalon

37' gioco fermo Tachtsidis a terra e barrella immediatamente in campo per verificare le condizioni del giocatore

35' batte Mancuso ALTO!!! Incredibile errore dal dischetto per il centrocampista con il portiere rimasto fermo e sfera che supera la traversa

34' RIGORE PER IL LECCE!!! Calcia Maggio su Maleh in area, tocco con il braccio sinistro e VAR in corso. Tutto confermato! Giallo a Maleh

31' due cambi per il Venezia, lascia il campo Forte per Bocalon e Di Mariano per Cremonesi

30' punizione di Tachtsidis che scarica al limite per Mancosu, palla alzata in angolo dalla difesa. Sugli sviluppi ottima opposizione di Crnigoj su Maggio!

28' giallo per Ceccaroni, punizione Lecce sulla trequarti d'attacco: batte Henderson verso l'area ma traittoria troppo sul portiere che non ha problemi a far suo il pallone

24' ripartenza Venezia con conclusione di Ferrarini sul primo palo, deviazione in angolo di Dermaku. Sugli sviluppi conclusione da centroarea che non impensierisce Gabriel

23' intervento falloso di Tachtsidis su Maleh, punizione per la difesa

22' prepariamoci a un finale ricco di emozioni con il Lecce a un solo gol dalla qualificazione adesso

20' PAREGGIO DEL LECCE!!! PETTINARI! Sugli sviluppi di un corner contro cross dalla destra con colpo di testa preciso di Dermaku, vola sulla sulla destra a deviare Maenpaa che nulla può sul tap in ravvicinato!

19' azione di sfondamento di Coda servito da Mancosu, chiude bene la difesa a centroarea

18' in campo Tachtsidis e Calderoni per Majer e Gallo

18' apertura di Majer troppo lunga che si perde sul fondo, pronti nuovi cambi

15' giallo a Maenpaa che si è attardato nel rinvio dal fondo

13' punizione conquistata sulla trequarti d'attacco, scontro ginocchio contro ginocchio con Majer: batte Mancosu con palla che esce larga sul secondo palo

9' netto possesso palla della squadra di casa attualmente intorno al 60%

8' cambio dato da un leggero fastidio per l'attaccante e quindi da escludere una scelta tattica

6' fallo sulla sinistra di Maggio, prima della punizione dentro Johnsen per Aramu. Si batte la punizione, in area allontana nuovamente Coda quindi fischiato fallo a Di Mariano

5' Maleh in area per Di Mariano ma cross troppo lungo dalla sinistra, quindi l'azione prosegue sulla destra dove gli ospiti conquistano un angolo: allontana Coda in area ma possesso palla che resta al Venezia

2' subito una punizione conquistata dai giallorossi ai 25 metri in posizione centrale: prova a calciare direttamente in porta Mancosu verso il primo palo, sfera un paio di metri a lato

Ferrarini per Mazzocchi e Mancosu per Nikolov sono la novità per questo secondo tempo, si riparte con il calcio d'avvio per il Venezia

le squadre fanno nuovamente il loro ingresso sul terreno di gioco

PRIMO TEMPO

52' si chiude il primo tempo tra Lecce e Venezia. Giallorossi molto più propositivi del match d'andata, buona fase difensiva del Venezia che nel momento più difficile ha trovato il gol che sblocca il match. Ci sono ancora 45' minuti per le speranze della squadra pugliese, fra pochi minuti scopriremo come andrà a finire

52' cartellino giallo anche per Lucioni che ha alzato il braccio su Maleh in occasione del successivo corner non andato a buon fine

51' giallo a Mazzocchi

50' conclusione molto precisa di Coda in area sul primo palo e grande risposta di Maenpaa in angolo! Tuffo sulla propria sinistra con il braccio a deviare la palla indirizzata verso l'angolino basso

49' parte da adesso il recupero, non si è mai giocato dopo il 45'

48' ARAMU!!! VANTAGGIO DEL VENEZIA! Conclusione perfetta con il piatto interno di sinistro del giocatore e palla che si infila alla destra di Gabriel rimasto immobile nella circostanza

47' si aspetta per la battuta con Gabriel che si fa medicare e Aramu pronto

46' RIGORE PER IL VENEZIA! Nell'episodio del corner l'arbitro ha visto un intervento falloso in area di Maggio in leggero ritardo

45' 3 minuti di recupero

44' sugli sviluppi di un corner palla sul primo palo respinta dalla difesa quindi conclusione di Ceccaroni ribattuta in area

40' fallo in attacco in area di Di Mariano su Maggio

37' diagonale insidioso in area di Pettinari, palla che esce di un soffio a lato!

35' Pettinari per Henderson che entra in area e conclude, palla deviata che si impenna, primo tocco di Maenpaa ma non la blocca e sbatte fortuitamente su un compagno quindi sulla traversa e torna magicamente tra le braccia del portiere!

32' corner conquistato sulla destra d'attacco il Lecce: batte Henderson con Maleh che la fa scorrere ma non trova nessuna maglia giallorossa pronta a colpire

28' Coda innescato in area, conclusione con il mancino debole sul primo palo, blocca a terra il portiere

25' cross di Aramu verso il secondo palo dove Maggio chiude bene su Forte e Di Mariano che sono andati sullo stesso pallone, rimessa dal fondo per Gabriel

22' scarico di Coda in area per Maggio che calcia verso la porta ma c'è un deviazione di Maleh in angolo. Il tocco è con la spalla quindi solo corner. Sugli sviluppi allontana con i pugni Maenpaa

21' dall'altra parte lungo lancio sulla sinistra per Forte che invano si sforza per raggiungere la sfera. In questo avvio l'attaccante è rimasto troppo solo, molto attendista il Venezia

19' Gallo filtrante in area per Henderson alle spalle di Mazzocchi ma cross a mezz'altezza con Pettinari che sfiora la sfera ma non riesce a impattarla di testa

16' intervento di Hjulmand a centrocampo su Aramu, primo giallo del match. Gioco fermo con il giocatore che ha avuto bisogno dell'ingresso dello staff medico e si rialza zoppicando un pò

12' su lancio in verticale sponda aerea di Pettinari per il tentativo al volo di Coda che contrastato alza la mira

8' intervento duro su Crnigoj, gioco fermo con il giocatore dolorante a terra. Il giocatore non ha avuto problemi a riprendere la corsa, avvio un pò spezzettato con diversi falli a centrocampo a interrompere sul nascere le azioni degli avversari

3' cross di Di Mariano in area per Forte non preciso ma sulla destra buona pressione che consente di conquistare il primo angolo del match. Errato il corner di Di Mariano, può ripartire il Lecce

2' fallo in pressione del Lecce, lungo lancio sulla destra fuori misura a favorire l'uscita di Gabriel

partiti! Calcio d'avvio battuto dal Lecce nella tradizionale maglia giallorossa, completo con sfondo bianco per il Venezia. Ricordiamo che non sono previsti i tempi supplementari, in caso di parità tra andata e ritorno passano i pugliesi

Le squadre fanno in questo momento il loro ingresso sul terreno di gioco, tutto pronto all'inizio del match!

Un saluti ai lettori di Calciomagazine e benvenuti alla gara di ritorno delle semifinali playoff tra Lecce e Venezia. Siamo pronti a commentare il match a partire dal fischio d'inizio. Di seguito il tabellino con gli schieramenti delle due squadre e i dati della partita.

TABELLINO

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio (dal 40' st Paganini), Lucioni, Dermaku, Gallo (dal 18' st Tachtsidis); Majer (dal 18' st Calderoni), Hjulmand, Henderson (dal 40' st Rodriguez); Nikolov (dal 1' st Mancosu); Pettinari, Coda. A disposizione: Vigorito, Pisacane, Meccariello, Yalcin, Stepinski, Listkowski, Bjorkengren. Allenatore: Corini

VENEZIA (4-3-1-2): Maenpaa; Mazzocchi (dal 1' st Ferrarini), Svoboda, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Taugordeau (dal 39' st Dezi), Maleh; Aramu (dal 6' st Johnsen); Forte (dal 31' st Bocalon), Di Mariano (dal 31' st Cremonesi). A disposizione: Pomini, Ricci, Felicioli, St. Clair, Rossi, Bjarkason, Esposito. Allenatore: Zanetti

Reti: al 48' pt Aramu (rigore), al 20' st Pettinari

Ammonizioni: Hjulmand, Mazzocchi, Lucioni, Maenpaa, Ceccaroni, Maleh

Recupero: 7 minuti nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Le parole di Corini e Zanetti

Corini: “L’inizio partita del Venezia, in cui per 20-25 minuti hanno fatto tantissimo, ci ha messo in difficoltà. Non volevamo fare questo tipo di avvio di gara, sono stati bravi loro e noi dovremo esserlo di più in questa occasione. E’ un predominio che loro si sono presi, poi il match si è riequilibrato. E’ giusto che Zanetti abbia cercato di tenerci larghi, è un concetto basilare. Però devo dire che nella seconda metà del primo tempo siamo saliti molto bene, creando l’occasione di Stepinski, e quando riuscivamo a superare la linea di passaggio riuscivamo a fare bene. Ci è mancata la qualità dell’ultima giocata. Dopo il gol di Forte siamo andati in controllo della partita. Potevamo e dovevamo essere più pericolosi, ma le basi ci sono. Dobbiamo senza dubbio comunque alzare la qualità della nostra prestazione ed incidere di più. Sappiamo di dover vincere e ci proveremo, ma non andremo allo sbaraglio. Cercheremo di trovare subito il gol, questa è la nostra attitudine e proveremo ad offendere da subito. Quello che dobbiamo cercare è qualcosa di diverso della prima mezz’ora di Venezia ma anche un equilibrio che è sempre importante avere”.

Zanetti: “Normale che l’obiettivo primario dopo la gara di andata è quella di recuperare più energie e giocatori possibili ma abbiamo almeno 3 situazioni da valutare domani, una per reparto. Ovviamente domani sera cercheremo di mettere in campo la miglior formazione possibile anche da un punto di vista fisico. Alcuni giocatori hanno recuperato bene, alcuni sembra che non abbiano nemmeno giocato e altri più che problemi di stanchezza hanno qualche situazione da recuperare. Ma vista l’importanza di ciò che ci stiamo giocando, oggi partiremo tutti per Lecce infortunati compresi, perché c’è bisogno dell’energia di tutti. Vada come vada saremo tutti insieme in ogni caso. Dal punto di vista tattico non mi aspetto grandi cambiamenti, me lo aspetto invece nella formazione iniziale perché recuperano dei giocatori importanti e hanno una rosa di altissimo livello. Possono far partire giocatori freschi e altrettanto forti rispetto a quelli che hanno giocato lunedì. La qualifica è aperta, si è parlato tanto del fatto che abbiamo segnato un solo gol, ma credo che anche se ne avessimo segnato un secondo sarebbe cambiato poco. Il Lecce è una squadra, che se in giornata può segnare 3-4 goal con facilità, dall’altra parte però anche il Venezia ha dimostrato di saper fare il risultato e di poter vincere. Ci siamo creati la possibilità di avere 2 risultati sui 3 disponibili”.

La presentazione del match

LECCE – Oggi pomeriggio, giovedì 20 maggio, alle ore 18.30 andrà in scena Lecce – Venezia, incontro valevole per la semifinale di ritorno dei play-off di Serie B 2020/2021. Si parte dal successo di misura in favore della squadra lagunare. Da una parte, dunque, c’è la squadra di Corini che, per passare il turno, ha bisogno di vincere con lo stesso punteggio in virtù del miglior piazzamento in classifica. Dall’altra parte troviamo la squadra di Zanetti che, in virtù del punteggio maturato all’andata, ha a disposizione due risultati su tre. La vincente di questo confronto giocherà in finale contro una tra Cittadella e Monza. La sfida verrà diretta dal signor Irrati della sezione di Pistoia.

QUI LECCE – Corini dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-1-2 con Gabriel in porta, pacchetto difensivo composto da Maggio e Gallo sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Lucioni e Dermaku. A centrocampo Hjulmand in cabina di regia con Majer e Henderson mezze ali mentre davanti spazio a Mancosu alle spalle del tandem offensivo composto da Stepinski e Coda.

QUI VENEZIA – Zanetti dovrebbe mandare in campo la sua squadra con un modulo speculare con Maenpaa tra i pali, reparto arretrato formato da Mazzocchi e Ricci sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Modolo e Ceccaroni. A centrocampo Taugourdeau in cabina di regia con Fiordilino e Maleh mezze ali mentre davanti spazio ad Aramu alle spalle della coppia d’attacco formata da Forte e Johnsen.

Le probabili formazioni di Lecce – Venezia

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Dermaku, Gallo; Majer, Hjulmand, Henderson; Mancosu; Stepinski, Coda. Allenatore: Corini

VENEZIA (4-3-1-2): Maenpaa; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Ricci; Fiordilino, Taugordeau, Maleh; Aramu; Forte, Johnsen. Allenatore: Zanetti

STADIO: Via del Mare

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Lecce – Venezia, valido per la semifinale di ritorno dei play-off di Serie B 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva sulla piattaforma DAZN. La sfida sarà visibile per i suoi clienti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app e su tutti i televisori collegati ad una console Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o PlayStation 4 o 5, oppure a un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. La partita sarà inoltre disponibile alla visione sul canale satellitare DAZN1 per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Gli utenti DAZN abbonati a Sky potranno anche seguire la partita in tv attraverso la app disponibile sul decoder Sky Q. Tifosi e appassionati, mediante DAZN, potranno vedere Lecce – Venezia in diretta streaming anche sul proprio pc o notebook e su dispositivi mobili quali smartphone e tablet. Nel primo caso basterà collegarsi con il sito ufficiale della piattaforma, nel secondo occorrerà invece scaricare precedentemente la app e in seguito avviarla e selezionare la gara dal palinsesto. Al termine del confronto, gli highlights e l’evento integrale saranno messi a disposizione degli utenti per la visione in modalità on demand.

Articoli correlati