Lega Pro – Il punto della situazione dopo la trentesima giornata

416

Serie C

Il punto della situazione nei tre gironi di Lega Pro in attesa del posticipo di questa sera tra Bassano e Venezia

FOGGIA – Giornata elettrizzante e di forti emozioni quella a cui abbiamo assistito nel week-end e si chiuderà stasera con il posticipo tra Bassano e Venezia. Una giornata in cui nel Girone A perdono sia Alessandria e Cremonese, nel Girone B il Parma dice addio ai sogni promozione mentre nel Girone C il Foggia schianta il Lecce e vola verso la Serie B anche se mancano otto giornate. Di seguito il resoconto completo.

GIRONE A

Incredibile nel Girone A dove l’Alessandria e la Cremonese vengono sconfitte entrambe con i Grigi che cadono in quel di Siena per 2-0 mentre i Lombardi fanno peggio perdendo 3-1 la Pistoiese fallendo una incredibile occasione per portarsi ad un solo punto dalla capolista. Anche l’Arezzo non è da meno visto che i Toscani perdono di misura a Renate e vengono raggiunti dal Livorno che batte la Viterbese per 1-0.

Per la lotta al terzo posto ci sono anche Giana Erminio e Piacenza anche se i primi pareggiano per 1-1 sul campo della Racing Roma mentre i biancorossi battono di misura la Carrarese tra mura amiche. Ai margini della zona play-off vittoria importante della Lucchese che batte 1-0 la Pro Piacenza mentre termina in parità la sfida tra Olbia e Como. In coda successo del Prato che batte 1-0 fuori casa la Lupa Roma mentre termina senza reti la sfida tra Tuttocuoio e Pontedera.

GIRONE B

Questa sera il Venezia, impegnato a Bassano, potrebbe mettere una serie ipoteca sulla promozione in Serie B visto che il Parma, in crisi totale, perde 1-0 in casa contro il Fano e viene scavalcato in classifica anche dal Padova che vince sul campo del Modena di misura. Si avvicina anche il Pordenone che vince 2-0 sul campo dell’Ancona mentre non ne approfitta la Reggiana che non va oltre lo 0-0 casalingo contro il Mantova.

Per quanto concerne la lotta play-off clamorosa sconfitta del Gubbio che ne prende sei dal Teramo, l’Albinoleffe batte a domicilio il Sudtirol e mette nel mirino la Sambenedettese che pareggia 1-1 con la Feralpi Salò. Nelle zone basse vincono solo Fano e Teramo mentre termina 1-1 la sfida tra Lumezzane e Maceratese. Il Forli cade sul campo del Santarcangelo per 2-0.

GIRONE C

Apoteosi Foggia, disastro Lecce. Il match dell’anno in questa Lega Pro si conclude con la vittoria dei Satanelli per 3-0 che, grazie a questo successo, volano a +4 dai Salentini quando mancano otto giornate alla fine. Sorride anche la Juve Stabia che vince 4-2 sul campo del Cosenza e aggancia in classifica il Matera che viene sconfitto anche dall’Akragas per 1-0.

Seconda sconfitta consecutiva per la Virtus Francavilla che cade in casa contro il Melfi (0-1) e vede avvicinarsi Siracusa e Casertana che battono, rispettivamente, fuori casa Andria (0-1) e Fondi (1-2). Ai margini della zona calda vince la Paganese che batte 2-1 il Catania mentre nelle zone basse spicca la vittoria del Messina che surclassa 3-1 il Taranto. Termina 1-1 Catanzaro-Monopoli mentre si conclude senza reti la sfida tra Reggina e Vibonese.

Articoli correlati