Liga, Tebas: “Spero che si possa giocare ogni giorno, anche di lunedì”

29

Le parole del presidente della Liga nel giorno in cui riprendono gli allenamenti collettivi per i venti club del massimo campionato spagnolo.

BARCELLONA – Oggi riprendono gli allenamenti collettivi in Spagna. Il presidente della Liga Tebas ha fatto il punto della situazione circa la ripartenza del campionato iberico: “I club di Liga potranno nuovamente tornare ad allenarsi in gruppi di massimo 10 giocatori per volta. Così tutte le squadre potranno mantenere lo stesso ritmo di allenamento, non ci saranno differenze. Ringrazio il governo che ci ha dato il via libera. Siamo preoccupati per i contagi, ma con le misure di sicurezza adottate è quasi impossibile che si verifichino durante gli allenamenti”.

Tebas ha, poi, aggiunto: “Dal 12 giugno lavoriamo per la ripresa del campionato. Sulla data d’inizio però non c’è ancora certezza. Io vorrei cominciare quanto prima, ma la data precisa la fisseranno le autorità sanitarie. Spero che si possa giocare tutti i giorni, anche il lunedì. Non si pone il problema degli spettatori, visto che si giocherà a porte chiuse. Faccio appello alla sensibilità della Federazione perché per la Liga sarebbe molto importante”.

Sul modello tedesco ha dichiarato: “Abbiamo avuto finalmente un weekend di calcio. Ho fatto i complimenti ai colleghi tedeschi per lo sforzo fatto. Abbiamo lavorato con loro sul protocollo, è un esempio da seguire: quello che abbiamo visto in Germania è quello che vedremo in Spagna”.

Articoli correlati