Mandzukic lascia la Croazia: “Era il momento migliore per farlo”

Mandzukic lascia la Croazia: "Era il momento migliore per farlo"

L’attaccante della Juventus saluta la Nazionale Croata dopo aver conquistato la medaglia d’argento nel Mondiale russo. 

TORINO – Mario Mandzukic da l’addio alla Croazia. Dopo 89 presente e 33 reti l’attaccante della Juventus conclude la sua avventura con la maglia della sua Nazionale, avventura condita dalla medaglia d’argento al Mondiale di Russia 2018. Queste le parole dell’ex attaccante del Bayern Monaco in una nota pubblicata sul sito della Federcalcio croata: “Ho sempre preferito parlare in campo che fuori. Per questo le parole che dirò sono molto più difficili di ogni partita. Perché so che onore sia vestire la maglia croata e rappresentare il tuo paese. Ma ora è il tempo di dirlo: mi congedo dalla squadra nazionale della Croazia.

Per quanto l’argento mi dia nuovi stimoli, mi è stato più facile prendere questa decisione così dura. Questo mese rimarrà il ricordo più grande della mia carriera. Non esiste un momento ideale per andarsene, ma sento che il mio è arrivato adesso, dopo aver dato del mio meglio. Quattordici anni fa vestivo per la prima volta questa sacra divisa. Ringrazio tutti perché in qualche modo hanno lasciato un segno nella mia carriera”.

L’attaccante della Juventus conclude così: “Infine grazie anche ai tifosi. Nessuno è perfetto, ma ho sempre lasciato il cuore in campo. Grazie di avermelo sempre riconosciuto. Il vostro Mandzu”.

Fonte foto: Twitter Croazia