Maradona: “All’Italia mancava Del Piero”. Spagna ok contro il Cile

Il motivo principale del capitombolo azzurro? È presto detto: l’assenza incomprensibile di un giocatore tecnico come Del Piero (35 anni e non sentirli!). Per non parlare di Cassano e Totti…E’ quanto asserisce Diego Maradona, ct. dell’Argentina che presto affronterà il Messico nel tentativo di accedere ai quarti di finale.

“Mi dispiace tanto che l’Italia sia uscita -ha detto l’ex attaccante del Napoli- perchè in un Mondiale una squadra come quella azzurra non può fermarsi nella prima fase. Ma si vedeva che all’Italia mancava qualcosa, in particolare non portava palla in avanti, e non giocava fluida. Ci sarebbe voluto un giocatore come Totti o Del Piero. Cassano? Sì, forse anche lui, ma non voglio fare critiche a Lippi”.

Poi Diego si è soffermato sulla favola che sta vivendo sulla panchina argentina: “Spero di allenare l’Argentina ancora per molti e molti anni”. Inoltre Diego confessa di avere un sogno proibito che lo riporterebbe indietro nel tempo, ovvero allenare il Napoli.

SPAGNA OK CONTRO IL CILE – Intanto ieri si sono conclusii gironi eliminatori, con il successo della Spagna sul Cile (Villa, Iniesta e Millar i marcatori), che ha regalato agli iberici la qualificazione con tanto di primo posto nel raggruppamento, assolutamente insperato dopo la sconfitta dell’esordio patita ad opera della Svizzera, eliminata dopo il pari (o-o) rimediato contro l’Honduras…

La Spagna sta crescendo a vista d’occhio, evidenziando qualità tecniche non palesate in avvio di Mondiale. Da tenere d’occhio in particolare Villa, che pare sia in grado di ripetere l’exploit dell’ultimo Europeo, quando vinse a redini basse la classifica marcatori. Oggi iniziano gli Ottavi di Finale, primo match: Sud Corea-Uruguay.

TABELLINO:

CILE-SPAGNA 1-2 (primo tempo 0-2)

CILE (4-3-3): Bravo; Isla, Jara, Ponce, Medel; Estrada, Vidal, Valdivia (dal 1′ s.t. Paredes); Gonzalez (dal 1′ s.t. Millar), Sanchez (dal 20′ s.t. Orellana), Beausejour. (Pinto, Marin, Fuentes, Contreras, Fierro, Tello, Suazo). All.: Bielsa.

SPAGNA (4-1-4-1): Casillas; Ramos, Puyol, Piqué, Capdevila; Busquets; Xabi Alonso (dal 28′ s.t. Martinez), Xavi, Iniesta, Villa; Torres (dal 10′ s.t. Fabregas). (Valdes, Reina, Albiol, Marchena, Arbeloa, Silva, Pedro, Llorente, Navas). All.: Del Bosque.

Arbitro: Rodriguez (Mes).

Reti: Villa (S) al 24′, Iniesta (S) al 37′ p.t.; Millar (C) al 2′ s.t.

NOTE: spettatori 41.958. Espulso Estrada al 37′ p.t. per somma di ammonizioni. Ammoniti Medel per gioco scorretto, Ponce per c.n.r.. Angoli: 3-4. Recupero: 2′ p.t., 2′ s.t..