Marroccu: “Acquafresca martedì, vigili su Dessena”

Non c’era il presidente Cellino, ma c’era il direttore generale Francesco Marroccu a fare da spalla a Pierpaolo Bisoli. Al termine della partita, l’uomo mercato del Cagliari ha rilasciato qualche dichiarazione ai microfoni di TuttoCagliari.net.

Direttore, a che punto sono le trattative per Acquafresca?

Le due società hanno ripreso a trattare, e ora si è mosso il presidente Cellino in prima persona. Credo che tra martedì e mercoledì si potrà avere la parola fine su questa trattativa. Si tratta anche per capire se è possibile un trasferimento a titolo definitivo oppure una comproprietà”. ( Pare si lavori per un acquisto a titolo definitivo, sulla base di 8-9 mln n.d.r.)

Per quanto riguarda il centrocampo, vi sentite apposto così o lavorerete ancora?

Stiamo cercando di fare qualcosa. Diciamo che siamo vigili e attendiamo il momento giusto.

Cercate una mezz’ala o un centrale che possa fare il vice Conti?

Una mezz’ala.

Arevalo Rios, Bentivoglio, Dessena, sono nomi papabili?

No, no e ni. Dessena ci piace, non abbiamo mai chiuso definitivamente la porta a un suo ritorno.

Il preliminare di Champions della Sampdoria sarà lo spartiacque per riaprire la trattativa?

Molto probabile.

Avete in programma anche qualche acquisto in difesa, in particolare sugli esterni?

Per ora siamo apposto così. Siamo visionando i progressi di Martignoni e Magliocchetti, a breve tireremo le somme e vedremo se si dovrà fare qualcosa. Certo che in quei ruoli dobbiamo vigilare per bene perchè con la partenza di Marzoratti siamo rimasti un pò scoperti.

Infine il capitolo Marchetti. L’Arsenal ha sferrato l’attacco?

No, non c’è stato nessun passo ufficiale. Leggo di valutazioni tra i 6,6 mln e i 7 mln, ma gli inglesi non si sono ancora fatti sentire.

[Niccolò Schirru – Fonte: www.tuttocagliari.net]