Mazzarri: “Non guardo la classifica. Penso già al Cagliari”

Il tecnico del Napoli, Walter Mazzarri, intervenuto ai microfoni di Radio Marte, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della gara. Ecco quanto evidenziato da Tutto Napoli: Con questa vittoria il Napoli si avvia verso la maturità. Non era facile imporsi dopo la fatica accumulata ad Anfield: “Io la chiamo crescita costante e vertiginosa, non solo dei singoli, ma di tutto l’organico. Questo gruppo per me è motivo di orgoglio assoluto”.

Prestazioni incoraggianti dei nuovi: “Sicuramente. L’avevo detto sin dall’inizio che ai ragazzi serviva soltanto del tempo. Giocando poco per automatizzare ci mettono un po’ di più. Mi hanno molto soddisfatto”. E dell’uomo che ha deciso la gara con una bruciante doppietta: “Cavani è l’attaccante che incarna il calcio moderno. Al di la dell’appuntamento col gol che non fallisce mai, ho apprezzato il lavoro svolto in fase di copertura. Sull’1-0 ha salvato il risultato intervenendo in chiusura nella nostra area”.

Cosa prova ad aver vinto davanti al pubblico di Fuorigrotta?: “Son contento. Non ho voglia di dilungarmi oltre. Penso già alla prossima partita”. E dell’Europa League: “E’ un’esperienza che ci farà crescere. Abbiamo già perso un 3, 4 punti in campionato, ma bene così”. Dando uno sguardo alla classifica?: “No, io non la guardo. Non c’è altro che il Cagliari”.

[Nadia Napolitano – Fonte: www.tuttonapoli.net]