Milan, visite mediche per Reina. Al via il valzer dei portieri

Reina NapoliL’attuale numero uno del Napoli ha iniziato le visite mediche con il Milan e potrebbe a breve firmare un contratto biennale. Quale sarebbe il suo ruolo nella squadra rossonera? E il Napoli come potrebbe rimpiazzarlo?

MILANO – Mancano ancora più di cento giorni all’inizio del calciomercato estivo ma alcune trattative tra le società stanno già entrando nel vivo. Una di queste riguarda Pepe Reina. Che l’esperienza del portiere al Napoli fosse ai titoli di coda è cosa nota da tempo, ma oggi lo spagnolo, soprendendo un po’tutti, ha iniziato le visite mediche e i test fisici con il Milan, squadra con cui dovrebbe proseguire la propria carriera a partire dalla prossima estate.

Espletati i controlli di rito il numero uno classe ’82 potrebbe firmare un contratto che lo legherebbe alla società rossonera per due anni. Il regolamento calcistico prevede infatti che tutti i giocatori con contratto in scadenza – e quello di Reina scade il prossimo 30 giugno – a far data dal 1° febbraio dello stesso anno possano trattare, e anche firmare un contratto, con un’altra squadra.

La domanda sorge spontanea: e Donnarumma? Al Milan si potrebbero profilare due ipotesi. Reina potrebbe diventare il secondo del portiere della Nazionale, con il fratello di quest’ultimo  che diventerebbe automaticamente il terzo, in considerazione del fatto che Storari è in scadenza di contratto. Lo spagnolo, però, potrebbe diventare anche il titolare qualora il club rossonero decidesse di privarsi di Donnarumma.

Il Napoli in cerca del sostituto

Sull’altro fronte, il Napoli deve necessariamente trovare un sostituto di Reina. Da tempo la società partenopea sta vagliando Leno, classe ’92 del Bayern Leverkusen e della Nazionale tedesca. Ma piacciono anche Mattia Perin del Genoa e i piu giovani Meret, classe ’97 in forza alla Spal, ma di proprietà dell’Udinese, e Cragno, classe ’94 del Cagliari. Di certo, per i portieri sarà un’estate calda.