Modena – Olbia 1-2: colpo grosso dei sardi, doppietta di Udoh

1392

Modena Olbia cronaca diretta live risultato in campo reale

La partita Modena – Olbia del 6 marzo 2022 in diretta: formazioni e tabellino in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming la gara valida per la trentesima giornata di Serie C 2021/2022

MODENA – Domenica 6 marzo, alle ore 14.30, allo Stadio “Alberto Braglia”, andrà in scena Modena Olbia, gara valida per la trentesima giornata del Girone B di Serie C 2021/2022. Nel turno precedente il Modena ha vinto di misura contro il Pescara, grazie a una marcatura di Minesso al 94′; si presenta all’appuntamento al primo posto in classifica, a cinque lunghezze di distacco dalla Reggiana, con 71 punti e con un cammino di ventidue vittorie, cinque pareggi e due sconfitte, con cinquantuno gol fatti e diciassette subiti.  Non perde dallo scorso 9 ottobre contro il Montevarchi. Nelle ultime cinque sfide ha vinto quattro volte e  pareggiato una siglando sei reti e incassandone solo una. Gli ospiti vengono dal secondo pareggio consecutivo, quello casalingo a reti bianche contro il Montevarchi, e sono quattordicesimi a quota 32 punti, frutto di otto vittorie, otto pareggi e tredici sconfitte; per loro trentadue gol fatti e trentanove subiti. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di quattro pareggi e una sconfitta contro la Reggiana, con tre reti siglate e due incassate. Nella gara di andata, lo scorso 24 ottobre, finì 0-3 in favore del Modena. A dirigere il match sarà Michele Di Cairano della sezione di Ariano Irpino, coadiuvato dagli assistenti Francesco Cortese di Palermo e Federico Pragliola di Terni, quarto uomo Luca Zucchetti di Foligno.

Tabellino

MODENA: Gagno R., Armellino M., Azzi P., Ciofani M., Gerli F., Minesso M., Ogunseye R., Pergreffi A., Piacentini M., Scarsella F., Tremolada L.. A disposizione: Narciso A., Mosti N., Baroni R., Bonfanti N., Di Paola M., Duca E., Giovannin R., Longo S., Magnino L., Ponsi F., Renzetti F., Silvestri T.

OLBIA: Ciocci G., Arboleda C., Biancu R., Brignani F., Emerson, La Rosa L., Lella N., Pisano F., Ragatzu D., Travaglini C., Udoh P.. A disposizione: van der Want M., Belloni L., Chierico L., Giandonato M., Ladinetti R., Manca M., Mancini S., Occhioni F., Saira N.

Reti: al 10′ st Ciofani M. (Modena) al 42′ pt Udoh P. (Olbia), al 45′ pt Udoh P. (Olbia).

Ammonizioni: al 24′ st Travaglini C. (Olbia).

Formazioni ufficiali della partita

Modena (4-3-2-1) Gagno; Ciofani, Piacentini, Pergreffi, Azzi; Scarsella, Gerli, Armellino; Tremolada, Minesso; Ogunseye. Allenatore: Tesser.

Olbia (3-4-1-2) Ciocci; Pisano, Brignani, Emerson; Arboleda, La Rosa, Lella, Travaglini; Biancu; Ragatzu, Udoh. Allenatore: Canzi.

I convocati del Modena

Portieri: Riccardo Gagno, Antonio Narciso, Andrea Spurio.
Difensori: Riccardo Baroni, Matteo Ciofani, Antonio Pergreffi, Matteo Piacentini, Fabio Ponsi, Francesco Renzetti, Tommaso Silvestri.
Centrocampisti: Marco Armellino, Manuel Di Paola, Edoardo Duca, Fabio Gerli, Luca Magnino, Nicola Mosti, Fabio Scarsella, Luca Tremolada.
Attaccanti: Nicholas Bonfanti, Paulo Azzi, Romeo Giovannini, Samuele Longo, Mattia Minesso, Roberto Ogunseye.

I convocati dell’Olbia

Portieri: 1. Giuseppe Ciocci, 22. Maarten Van Der Want

Difensori: 23. Christian Arboleda, 13. Fabrizio Brignani, 25. Emerson Ramos Borges, 14. Francesco Pisano, 19. Christian Travaglini

Centrocampisti: 24. Luca Belloni, 28. Roberto Biancu, 18. Luca Chierico, 4. Manuel Giandonato, 3. Luca La Rosa, 5. Riccardo Ladinetti, 6. Nunzio Lella, 27. Fabio Occhioni

Attaccanti: 80. Massimiliano Manca, 11. Simone Mancini, 10. Daniele Ragatzu, 70. Nikolas Saira, 9. King Udoh

Le dichiarazioni di Tesser alla vigilia

“L’Olbia é una squadra completamente diversa rispetto all’andata, hanno anche cambiato modulo e la loro classifica è migliorata, giocano a uomo e sono molto aggressivi ed intensi con un potenziale offensivo molto pericoloso. I sardi sono sempre riusciti a mettere in difficoltà gli avversari, ci attende una partita importantissima e difficile da affrontare con la massima concentrazione. Febbraio é stato un mese terribile, che ci ha portato un buon bottino di punti e ci ha lasciato fiducia e consapevolezza, ma sappiamo di dover lottare ogni partita. Giocare ogni tre giorni per tre settimane consecutive è stata davvero molto dura, devo dire che i ragazzi sono riusciti dare il meglio di loro stessi. Torneranno a disposizione sia Nicholas Bonfanti che Tommaso Silvestri, il gruppo è quasi al completo e questo di permetterà di affrontare al meglio l’ìmpegno che ci attende”.

Le dichiarazioni di Canzi alla vigilia

“Non possiamo incidere sul passato, ma sul presente sì. E il nostro presente si chiama Modena. Affronteremo la migliore squadra del girone, ma nel calcio non esistono i risultati impossibili. Esiste certamente il valore dei numeri e la differenza in classifica ce lo spiega bene, ma il campo può raccontare altro. Noi ci crediamo e se sapremo abbinare la prestazione alla bravura nei dettagli possiamo fare punti. Ciò che è certoè che in queste partite senza la ricerca della prestazione non si hanno possibilità di vincere. Se contro Imolese, Viterbese e Montevarchi avessimo fatto almeno 5 punti saremmo adesso tutti più contenti, considerando comunque che le due trasferte non erano semplici. Non siamo riusciti a vincere e per questo ci portiamo dietro grande rammarico. Ribadisco però che si può fare risultato contro tutti, imparando anche a fare in modo che la fortuna giri dalla nostra parte. I sacrifici sono richiesti a tutti i giocatori. E l’aver ridotto drasticamente il numero di gol subiti deriva dall’immenso lavoro che si fa in campo. È il calcio moderno che richiede la massima prestazione in entrambe le fasi e noi, che non siamo una corazzata, dobbiamo difendere con tutti gli uomini in campo. Abbiamo controllato i dati ed emerge che non c’è stata una variazione nel dispendio di energie. È un momento poco felice che stiamo vivendo. Tornando a Biancu, lo scorso anno segnava a ogni tiro, quest’anno non succede. Una giusta via mezzo è sempre auspicabile. Se  affrontiamo il Modena cercando di non prenderle, presto o tardi le prenderemmo. Quindi scenderemo in campo con grande rispetto dell’avversario, ma a testa alta per fare la nostra partita. Abbiamo le qualità per fare risultato e per metterli in difficoltà”.

La presentazione del match

QUI MODENA – Tesser dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-2-1: davanti a Gagno, difesa a quattro con Ciofani, Piacentini, Pergreffi e Azzi. A centrocampo Armellino, Gerli e Scarsella. In attacco Ogunseye, davanti ai trequartisti Mosti e Tremolada.

QUI OLBIA – Canzi dovrebbe rispondere con un modulo 4-3-3con Ciocci in porta e difesa composta al centro da Brignani e Arboleda e sulle corsie da Pinna e LaRosa. A centrocampo Travaglini, Ladinetti e Lella. Tridente offensivo formato da Udoh, Ragatzu e Bianco.

Le probabili formazioni di Modena – Pescara

MODENA (4-3-2-1): Gagno; Ciofani, Piacentini; Pergreffi, Azzi; Armellino, Gerli, Scarsella; Mosti, Tremolada, Ogunseye. Allenatore: Tesser

OLBIA (4-3-3) Ciocci; Pinna, Brignani, Arboleda, LaRosa, Travaglini, Ladinetti, Lella, Udoh, Ragatzu, Bianco. Allenatore:  Canzi.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta su Eleven Sports: potrà essere seguita previa sottoscrizione di un abbonamento, mensile o stagionale a seconda del pacchetto scelto, che consente la visione di tutte le partite del campionato di Serie C.