Morata: “Ero al real Madrid ma sognavo di giocare con l’Atletico”

290

instagram

Le parole dell’attaccante spagnolo dell’Atletico Madrid nel corso di una diretta Instagram con Fabio Fognini.

MADRID – Alvaro Morata, attaccante dell’Atletico Madrid, è intervenuto nella diretta Instagram nel tennista italiano Fabio Fognini. Queste le sue parole: “Quand’ero piccolo facevo il raccattapalle dell’Atletico Madrid. Poi ho avuto un periodo in cui ho spesso di godermi il gioco con i miei amici, quando c’è stato il cambiamento da quando sei un bambino che si diverte con il calcio a quando tutto si fa un po’ più professionale. La gente comincia ad avere procuratori, iniziano a cambiare gli sponsor. Sentivo un po’ di pressione e ho deciso di andarmene. Sono andato un anno al Getafe, bellissimo, e poi mi sono trasferito al Real Madrid. Ma io con mio padre andavo al Calderon e sognavo di giocare lì con la maglia dell’Atletico Madrid. Purtroppo ci sono riuscito solo con altre maglie. Ora sono più felice che mai”.

L’ex Juventus ha parlato anche della sua avventura a Torino:A Torino, dopo Madrid che è casa mia, stavo da dio. Avevo una routine, facevo praticamente tutti i giorni le stesse cose. Avevo il bar all’angolo dove mi coccolavano, portavo il cane in giro. Penso però che in qualsiasi posto in Italia mi sarei trovato bene”.

Articoli correlati