Serie A, Napoli – SPAL 3-1: pagelle, highlights

65

Napoli Spal cronaca diretta risultato in tempo reale

Le pagelle e highlights di Napoli – SPAL 3-1, gara valida per la ventottesima giornata di serie A 2019/2020: Ruiz è il migliore del match

IL MIGLIORE

FABIAN RUIZ 7.5 – Lesina assolutamente calcio. Fa ripartire l’azione concludendo con un passaggio filtrante molto intelligente per l’ 1-0, lancio a scavalcare la difesa per il 3-1 finale. Se non c’era il VAR, c’era anche lo zampino in un altro gol azzurro. Difficile farne a meno in questo momento.

GLI ALTRI DEL NAPOLI

MERET 6 – Assolutamente inoperoso contro la sua ex squadra.
HYSAJ 6 – Partita ordinaria giocata questa volta sulla sua fascia di competenza.
MAKSIMOVIC 6 – Questa volta i clienti Cerri e Petagna sono un pò più semplici di Ronaldo Dybala Lautaro e Lukaku, ma lui ancora non molla um centimetro e non pecca mai in comcentrazione.
KOULIBALY 6 – Se ne va all’avventura pure per qualche sortita offensiva, meglio che resti dietro e si concentri di più alla fase difensiva, se non vuole venire superato dal compagno di reparto Maksimovic.
MARIO RUI 6.5 – Partita tranquilla sulla fascia: può decidere sempre cosa fare.
LOBOTKA 6.5 – Esteticamente assomiglia a Verratti. E anche in campo ha la stessa posizione e dimostra le stesse movenze. Forse un pò più contenuto e difensivo, gioca semplice e dà equilibrio, verticalizzando allo stesso tempo ogni tanto. Potrebbe vedere il campo più spesso.
ELMAS 6,5 – Propositivo, si fa sempre vedere per duettare con i compagni. E lo fa pure bene. Perfetto il classico lancio di “sarriana” memoria sul taglio di Callejon. In grande crescita.
CALLEJON 6,5 – Al passo d’addio, non lesina mai impegno e sudore per la maglia. Fantastico il gol del vantaggio: classico inserimento alla “Callejon”, stop e tiro al volo. Chi lo sostituirà sarà in grado di fare quello che fa, inserimentine ripiegamenti al tempo stesso? Lo vorremmo per più di altri due mesi…
MERTENS 7 – Ormai segna sempre: 123° centro con la maglia azzurra. Sempre più magico: da esterno o da rifinitore ormai è sempre la stessa cosa.
INSIGNE 6,5: Sempre attivo, imprendibile sulla fascia: converge, salta l’uomo, fraseggia, colpisce un gran palo, segna pure (ma il VAR glielo annulla). Che dire più, esce (giustamente) contrariato con un pizzico di stizza, ma tutto qui.
(81′ MANOLAS SV)
(81′ GHOULAM SV)
(77′ YOUNES 6,5): Entra, tocca il pallone… segnando… di testa. Abbiamo detto tutto.
(64′ MILIK SV)
(64′ LOZANO 6.5) – Ha voglia di spaccare il mondo e di riscattarsi e si vede. In contropiede è micidiale: diventa tecnico e veloce come non in fase di difesa avversaria schierata.

SPAL

IL MIGLIORE

PETAGNA 7 – Segna il gol del momentaneo pareggio: un rigore in movimento facile facile contro la sua futura squadra. Rimane freddo e anzi si mette in mostra. Grande professionista.

NAPOLI (4-3-3): Meret 6; Hysaj 6, Maksimovic 6, Koulibaly 6 (81′ Manolas s.v.), Mario Rui 6.5 (81′ Ghoulam s.v.); Fabian Ruiz 7.5, Lobotka 6.5, Elmas 6.5; Callejon 6.5 (77′ Younes 6.5), Mertens 7 (64′ Milik 6), Insigne 6.5 (64′ Lozano 6.5). A disposizione: Ospina, Karnezis, Di Lorenzo, Luperto, Ghoulam, Manolas, Zielinski, Demme, Younes, Lozano, Milik, Politano. Allenatore: Gattuso

SPAL (4-4-2): Letica 5.5; Cionek 5, Vicari 5.5, Felipe 5, Reca 6 (46′ Valoti 6.5); Strefezza 5.5 (75′ D’Alessandro 5.5), Missiroli 5, Murgia 5.5 (75′ Dabo 5.5), Fares 5; Cerri 5, Petagna 7. A disposizione: Thiam, Meneghetti, Valdifiori, Valoti, Floccari, Dabo, Castro, Sala, Tomovic, Bonifazi, D’Alessandro, Tunjov. Allenatore: Di Biagio

FANTAREPORT

Reti: 4′ Mertens (N), 30′ Petagna (S), 36′ Callejon (N), 78′ Younes (N)

Ammoniti: Valoti (S), Fares (S), Felipe (S)

Espulsi: –

Recupero: 3 minuti nel primo tempo, 5 minuti nel secondo tempo

Assist: Ruiz (2), Reca, Elmas

Gol vittoria: Callejon

Gol da fuori: –

Gol dalla panchina: Younes

Rigore causato:

Rigore parato/sbagliato: –

I Migliori: Ruiz, Petagna

Articoli correlati