La NBA prepara la rivoluzione: partite da Natale fino ad agosto

152

basket nba

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport i vertici della NBA starebbe pensando ad una rivoluzione del calendario.

LOS ANGELES – La NBA, al pari del mondo del calcio, sta attraversando un periodo di assoluta incertezza circa l’eventuale ripresa della stagione. Le Lega di Basket più importante del Pianeta sta attraverso una fase di transizione visto che, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, i vertici starebbero pensando ad un rivoluzione del calendario a partire dalla prossima stagione. Il campionato di NBA 2020/2021, dunque, potrebbe cominciare a Natale e concludersi ad agosto con le Finals, nel mezzo l’immancabile All Star Game che, secondo le indiscrezioni, potrebbe essere posticipato da febbraio ad aprile.

La rivoluzione epocale, spiega la Gazzetta, non è da imputare solo alla Pandemia visto che, in tempi non sospetti, alcuni proprietari avevano manifestato la volontà di modificare il calendario per evitare le sovrapposizioni con la NFL (il campionato di football), la lega più seguita negli Stati Uniti. La stessa Lega che fino a Natale monopolizza gli ascolti e l’attenzione. Con questo cambio di date, dunque, la NBA avrebbe campo praticamente libero fino ad agosto visto che la concorrenza della MLB (il campionato di baseball) spaventa molto meno in termini di popolarità e ascolti.

Articoli correlati