OLANDA PRIMA FINALISTA DEL MONDIALE 2010

Splendidi tulipani; albiceleste: ritorno sulla Terra

L’Olanda è la prima finalista del Mondiale Sudafricano. Gli arancioni hanno superato l’Uruguay col punteggio di 3-2, giovandosi ancora una volta di tutti fuorchè del reparto offensivo, forse l’unico punto debole della corazzata del Benelux.

Olanda che si portava in vantaggio al 18° grazie ad una conclusione da fuori area di capitan Van Bronckhorst, complice un piazzamento non ideale di Muslera, sin qui impeccabile tra i pali. Uruguay che però sarebbe pervenuto al pareggio al 40°, con un’altra conclusione dalla ragguardevole distanza, merito di Forlan è vero, ma anche in questo caso ci ha messo del suo il portiere di turno, proprio Stekelenburg, ritenuto il miglior estremo difensore della manifestazione.

Nella ripresa, proprio nel miglior momento dei sudamericani , che stavano via via allargando il raggio d’azione, arriverà il micidiale uno-due dei tulipani, in rete prima col solito Sneijder (pallone deviato dai difensori) poi con Robben, di testa. Uruguay che da lì in poi iniziera un forcing senza tregua, che lo porterà nei minuti finali alla realizzazione di un gol, tanto per…

Olanda dunque in Finale come nel ’74 e nel ’78 (sempre sconfitta), e che contro la Spagna o la Germania andrà a caccia del primo iride della sua storia gloriosa. Termina qui il sogno dell’Albiceleste di rispolverare i fasti d’antan, quando, per intenderci, si laureava Campione del Mondo 1930 e 1950.

L’Uruguay esce comunque a testa alta da questo Mondiale (adesso punterà a salire sul podio), conscio di aver risvegliato la passione in una Nazione che sino a pochi anni fa s’era inabissata, calcisticamente parlando. Uruguay tornato competitivo dopo circa mezzo secolo, tenendo alta la bandiera del Sudamerica, che quest’anno non ha avuto nel Brasile la degna rappresentante.

Uno dei miei tanti video sui Mondiali: http://www.youtube.com/watch?v=hJQ7DcQZcY4

IL TABELLINO

Uruguay-Olanda 2-3

Uruguay (4-4-2): Muslera; M.Pereira, Victorino, Godin, M.Caceres; Perez, Arevalo, Gargano, A.Pereira (33’st Abreu); Forlan (39’st S.Fernandez), Cavani. A disposizione: Castillo, Silva, Scotti, Eguren, Gonzalez, A.Fernandez. Ct.: Tabarez.

Olanda (4-2-3-1): Stekelenburg; Boulahrouz, Heitinga, Mathijsen, Van Bronckhorst; Van Bommel, De Zeeuw (1’st Van der Vaart); Robben (45’st Elia), Sneijder, Kuyt; Van Persie. A disposizione: Boschker, Vorm, Ooijer, Braafheid, Schaars, Afellay, Babel, Huntelaar. Ct.: Van Marwijk.

Arbitro: Irmatov (UZB)

Reti: 18′ Van Bronckhorst (O), 40′ Forlan (U), 25’st Sneijder (O), 28’st Robben (O), 47’st Maxi Pereira (U)

Ammoniti:
Maxi Pereira, Caceres (U), Sneijder (O)