Palermo, giocatori in risalto

268 0

Il campionato a causa della Nazionale è fermo, approfittiamone per vedere quali giocatori si sono messi più in vista in questo inizio di campionato: Tzorvas, il portiere nazionale greco, ha avuto un avvio titubante e si già si rimpiangeva la partenza di Sirigu (che sta facendo molto bene con il PSG), adesso si è inserito bene e mette la sua classe e l’esperienza internazionale al servizio della squadra, incomincia a dirigere e comandare la difesa. Matias Silvestre, il difensore si sta mettendo in risalto, non solo in campo ma anche fuori, in conferenza stampa modestamente ha spiegato che se il palermo è più solido in difesa è merito di tutti :’Facciamo la fase difensiva in undici e per questo tutto è più semplice’.

Il Palermo di oggi non è più quello del campionato scorso, Mangia ha deciso di sacrificare lo spettacolo per la solidità. Zamparini ha pagato al Catania più di 7 milioni Matias, che  sta dimostrando di valerli tutti. Migliaccio molto in vista  nel suo nuovo ruolo, al posto di Munoz è più efficace e sicuro.  Un’altro esempio di un giocatore che si sta mettendo in primo piano è Hernandez, è cambiato, si sfiata per la squadra, corre, avanza, rientra, dà una mano ai difensori ( come già scritto nelle colonne di TuttoPalermo.net), è più utile. Sempre in difesa notiamo che dopo la partenza di Cassani, che attaccava sempre e dimenticava a volte di difendere (in tanti gol presi ha le sue responsabiltà), Pisano, che l’ha rimpiazzato, al contrario difende di più e attacca di meno.

Sorprendente è Della Rocca che dopo un inizio in sordina si è inserito meravigliosamente ma sopratutto mettiamo in risalto Barreto che sta facendo dimenticare un furiclasse come Pastore, leggi TuttoPalermo.net di ieri,ndr. Diamo merito a Pinilla che con il suo comportamento aiuta la squadra, restando calmamente in panchina e facendo il suo dovere quando è chiamato in causa. Come non parlare di ‘re’ Miccoli, il capitano,che grazie alla fiducia datagli da Mangia, è ritornato il giocatore più fantasioso del Palermo, mai domo, con il suo piede magico risolve le situazioni più intrigate. Non possiamo chiudere senza parlare di Mangia, che ha influsso il suo carattere di combattente alla squadra, alla società e anche ai tifosi, portando  energia a rivendere e morale positivo. La riuscita vorse dipende solo da questo.

[Luigi Avanzati – Fonte: www.tuttopalermo.net]