La situazione sulle panchine di Serie B al 6 giugno 2021

2

serie bkt rosso

La Situazione sulle panchine di Serie B: Il Benevento chiude per Caserta, mentre il Perugia tenta l’assalto ad Alvini

Se in serie A la situazione panchine sembra essersi placata, la Serie B è ancora un cantiere aperto. Al momento solo sette allenatori sono stati confermati per la nuova stagione rispetto alla scorsa, mentre quattro squadre hanno già trovato un nuovo tecnico. Le restanti panchine, invece, sono ancora senza un proprietario: Filippo Inzaghi, al momento, sembra indirizzato verso la panchina del Brescia sbaragliando la concorrenza, tra gli altri, di Fabio Liverani. Una delle panchine più incerte è quella del Chievo Verona con Alvini, Legrottaglie e Marino che si giocano un posto, leggermente staccato da questi tre troviamo Vecchi su cui la società clivense potrebbe virare in caso di fallimento con i nomi precedenti.

Non è certa neanche la situazione sulla panchina della SPAL con Rastelli che potrebbe essere confermato dopo essere subentrato a Marino nel finale della scorsa stagione. Sembra ormai certo l’arrivo a Benevento di Fabio Caserta, scelto dal presidente Vigorito per guidare il Benevento alla riconquista della Serie A. Il Perugia, intanto, prova la stretta finale su Massimiliano Alvini per sbaragliare la concorrenza del Chievo. Il Lecce dopo aver salutato Eugenio Corini, fatale l’eliminazione ai play-off, ha accolto l’ex allenatore della Reggina Marco Baroni. Dopo la sfortunata avventura a Crotone, Giovanni Stroppa è pronto per la panchina del Monza dopo che i biancorossi hanno sollevato dell’incarico, a seguito della “sconfitta” contro il Cittadella, Christian Brocchi. Confermati, invece tra gli altri, Grosso, Sottil e Lucarelli , il quale guiderà la Ternana nella stagione del ritorno in Serie B.

Articoli correlati