Scamacca ribalta il Parma: il Genoa vince al Tardini 2-1

1536

Parma Genoa cronaca diretta live risultato in tempo reale

Successo di fondamentale importanza per il Grifone che espugna il Tardini grazie alla doppietta di Scamacca

PARMA – Nel match valevole per la ventottesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021 il Genoa espugna il Tardini battendo il Parma 2-1. Successo costruito in rimonta, nella seconda frazione, per il Grifone grazie alla doppietta di Scamacca mentre alla squadra di D’Aversa non basta il momentaneo vantaggio messo a segno in rovesciata da Pellé. Vittoria di fondamentale importanza per la squadra di Ballardini che aggancia il Bologna al dodicesimo posto con 31 punti mentre gli emiliani restano penultimi con 19 punti.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: PARMA-GENOA 1-2 

SECONDO TEMPO

 

95' Fine partita.

95' Cartellino giallo per Kucka, settimo ammonito del match.

93' Ultimi assalti del Parma che prova con i calci da fermo a cercare la rete del pareggio, tutto il Genoa davanti a Perin a protezione del prezioso vantaggio.

91' Cinque minuti di recupero.

90' Cambio nel Genoa con Ballardini che ha appena mandato in campo Rovella al posto di Zajc.

88' Assedio totale da parte della squadra del Parma ma gli attacci degli emiliani sono spesso confusionari. Non sta rischiando nulla la difesa del Genoa in questo finale.

85' Cartellino giallo per Biraschi, sesto ammonito del match.

84' Il Parma è tutto nella metà campo del Genoa alla ricerca del gol del pareggio mentre il Grifone è chiuso a protezione del prezioso vantaggio. Finale infuocato al Tardini. 

82' Parma vicinissimo al pareggio con Man che, su cross del neo entrato Busi, stacca tutto solo di testa ma non riesce ad indirizzare la sua conclusione, blocca Perin senza problemi. 

81' Triplo cambio del Parma con D'Aversa che ha appena mandato in campo Hernani, Busi e Zirkzee al posto di Brugman, Pezzella e Kurtic.

80' Genoa ad un passo dal terzo gol sempre con Scamacca che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, stacca di testa ma la sfera si perde a lato di pochissimo.

79' Cartellino giallo per Brugman, quinto ammonito del match.

78' Tra poco si sarà un triplo cambio nel Parma con D'Aversa che si giocherà tutte le carte a disposizione per arrivare almeno al pareggio. 

76' Parma che sta provando a reagire rabbiosamente ma sta mancando la lucidità alla squadra di D'Aversa, tanti errori in questa fase. Partita brutta e maschia ma ci sono punti importantissimi in palio.

74' Cartellino giallo anche per Radovanovic, quarto ammonito del match. Tantissime interruzioni in questa fase, si sta giocando pochissimo. 

73' Cartellino giallo per Pellé, terzo ammonito del match. 

72' E adesso si fa dura per la squadra di D'Aversa che deve recuperare dopo aver condotto il match per tutto il primo tempo. Cambio nel Parma con D'Aversa che ha appena mandato in campo Gagliolo al posto di Bani.

70' La ribalta il Genoa con un grandissimo gol di Scamacca che duetta con Pjaca e, dai 20 metri, lascia partire un gran destro che non lascia scampo a Sepe.

69' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL GENOA! SCAMACCA!

69' Cambio nel Genoa con Ballardini che ha appena mandato in campo Biraschi al posto di Strootman. 

68' Metà della seconda frazione di gioco che è andata in archivio con il risultato ancora fermo sull'1-1 con Scamacca che ha risposto al vantaggio di Pellé.

66' Parma vicino al vantaggio con una conclusione di Brugman ma Perin salva i suoi con un grande guizzo. Sontuosa parata da parte del numero uno del Grifone.

65' Cambi da una parte e dall'altra con D'Aversa che ha appena mandato in campo Mihaila al posto di Karamoh mentre Ballardini ha appena mandato in campo Behrami al posto di Destro.

64' Tra poco altri cambi da una parte e dall'altra visto che i ritmi si sono abbassati notevolmente in questi ultimi minuti. Ora subentra anche la paura di non prendere gol.

62' Fase di gara non troppo spettacolare con le due squadre che, quasi, sembrano accontentarsi. Pareggio che sta bene al Genoa ma al Parma no, vista la situazione di classifica della squadra di D'Aversa. 

60' Siamo entrati nell'ultimo terzo di gara con la squadra di Ballardini che si sta facendo preferire in questa seconda frazione di gioco. Più possesso palla da parte del Grifone mentre il Parma aspetta e riparte.

58' Cartellino giallo per Pezzella, secondo ammonito del match. Era diffidato il difensore del Parma.

57' Gara molto più intensa in questo secondo tempo con il Genoa che attacca con molta più convinzione rispetto alla prima frazione di gioco mentre D'Aversa pensa a qualche cambio per vivacizzare la sua squadra. 

55' Prova a reagire la squadra di D'Aversa con Karamoh che appoggia per la conclusione dell'accorrente Kucka ma Perin si fa trovare pronto bloccando la sfera. 

53' E adesso è tutta un'altra partita con il Grifone che sta continuando ad attaccare alla ricerca del vantaggio mentre i padroni di casa sembrano aver accusato il colpo.

51' Pareggio del Genoa proprio con il neo entrato Scamacca che, da pochi passi, corregge in rete il tiro-cross di Zappacosta. Tutto nuovamente in parità al Tardini! 

50' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL GENOA! SCAMACCA!

50' Ritmi più alti in questi primi minuti della seconda frazione di gioco con il Genoa molto più offensivo ma, poco fa, è stato il Parma a sfiorare il raddoppio con Kucka. 

48' Parma ad un passo dal raddoppio con Kucka che, su cross da destra, prende il tempo all'avversario da, da ottima posizione, spedisce alto sopra la traversa. Che occasione per gli emiliani! 

47' Nell'intervallo doppio cambio nel Genoa con Ballardinini che ha mandato in campo Scamacca e Pjaca al posto di Shomurodov e Czyborra mentre D'Aversa non ha effettuato cambi.

46' Ricomincia il secondo tempo di Parma-Genoa. 

 

PRIMO TEMPO

 

47' Fine primo tempo.

45' Un minuto di recupero.

44' Risponde il Parma con Bani che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, stacca molto bene di testa ma la sfera si perde alta di poco sopra la traversa.

42' Primo squillo del Grifone con Destro che, sugli sviluppi di un cross di Czyborra, colpisce di testa ma il suo tentativo si perde a lato di poco. 

41' Parma che da sempre l'idea di poter essere pericoloso quando attacca. Non si può dire la stessa cosa del Genoa, mai pericoloso dalle parti di Sepe.

39' Sta provando a dare continuità alla pressione la squadra di Ballardini che spesso si affida ai calci da fermo. Chiude molto bene ogni spazio la squadra di D'Aversa.

37' Tanta confusione nella zona nevralgica del campo con il Genoa che sta perdendo tantissimi palloni ma il Parma fatica un po' di più a ripartire. Non una sfida spettacolare ma ce lo aspettavamo.

35' Seicento secondi più eventuale recupero alla conclusione della prima frazione di gioco con gli emiliani che stanno legittimando il vantaggio, Ballardini pensa già a qualche cambio.

33' Parma che si fa vedere nuovamente con Kurtic che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, colpisce di testa ma Perin blocca senza problemi.

32' Fase di gioco non spettacolare con il Genoa che non riesce a guadagnare metri, lento e prevedibile il possesso palla del Grifone mentre il Parma è più reattivo sulle seconde palle. 

30' Prima mezz'ora di gioco che è andata in archivio con il Parma sempre avanti ma, da qualche minuto, il Genoa sembra aver aumentato il baricentro e il volume del possesso palla. 

28' In questo momento il Parma aggancerebbe il Cagliari a quota 22 punti, -1 dal Torino che, però, ha una gara da recuperare contro la Lazio. Lotta salvezza che si infiamma! 

26' Ballardini non è affatto soddisfatto dell'atteggiamento mostrato dalla sua squadra in questo primo scorcio di match. Non ha ancora calciato in porta il Genoa. 

24' Metà della prima frazione di gioco che è andata in archivio al Tardini con il Parma in vantaggio 1-0 sul Genoa grazie al grandissimo gol messo a segno da Pellé. 

22' Non ha ancora reagito allo svantaggio la squadra di Ballardini, merito del Parma che sta pressando molto bene chiudendo ogni spazio alle possibili offensive del Grifone.

20' Cartellino giallo per Bani, primo ammonito del match.

19' Meritato, per quanto visto fino ad ora, il gol della squadra padrona di casa che aveva approcciato meglio al match rispetto al Genoa. Chiamata alla reazione la squadra di Ballardini.

17' Passa in vantaggio il Parma con un super gol di Pellè che, dall'interno dell'area, stoppa con il petto e batte Perin con una stupenda rovesciata, 1-0. 

16' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL PARMA! PELLE'!

15' Domani si giocheranno altre due importanti sfide salvezza con il Cagliari che giocherà a La Spezia mentre il Crotone se la vedrà tra le mura amiche contro il Bologna. 

13' Sta provando ad alzare il baricentro la squadra padrona di casa che ha bisogno di punti per rientrare pienamente nella corsa salvezza. Si gioca spesso nella metà campo del Genoa. 

11' Parma ad un passo dal vantaggio con una gran giocata di Man che, da ottima posizione, sterza sul mancino e calcia ma Perin blocca in bello stile. Che occasione per gli emiliani.

9' Si fa vedere il Parma con Kurtic che mette al centro per il colpo di testa di Man ma la sfera si perde alta di molto sopra la traversa. Ritmi ancora molto bassi al Tardini, come da previsione. 

7' Fase di studio al Tardini con la squadra di D'Aversa che sta provando a prendere in mano il pallino del gioco ma il Genoa chiude molto bene ogni spazio.

5' Match di fondamentale importanza per entrambe le squadre con i padroni di casa che sono reduci dall'ottimo successo casalingo contro la Roma mentre il Grifone viene dal pari interno contro l'Udinese. 

3' Ritmi bassi in questo primo scorcio di partita con la squadra di casa che mantiene il possesso mentre la squadra ligure aspetta nella propria metà campo.

1' PARTITI! E' cominciata Parma-Genoa! 

 

20.43 I giocatori di Parma e Genoa fanno il loro ingresso in campo in questo momento. Tra poco si comincia! 

20.32 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento pre-partita e stanno tornando negli spogliatoi.

20.15 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita. 

19.49 Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per il Parma con il tridente d'attacco formato da Karamoh, Pellé e Man mentre il Genoa risponde col 3-5-2 ed il tandem offensivo composto da Destro e Shomurodov.

19.45 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buonasera e benvenuti alla diretta di Parma-Genoa, incontro valevole per la ventottesima giornata di Serie A.

 

IL TABELLINO

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Bani (71' Gagliolo), Pezzella (79' Busi); Kucka, Brugman (79' Hernani), Kurtic (79' Zirkzee); Karamoh (64 Mihaila), Pellé, Man. A disposizione: Colombi, Gagliolo, Grassi, Laurini, Zirkzee, Cyprien, Bruno Alves, Hernani, Mihaila, Dierckx, Brunetta, Busi. Allenatore: D’Aversa 

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Czyborra (46' Pjaca), Zajc (90' Rovella), Badelj, Strootman (68' Biraschi), Zappacosta; Destro (64' Behrami), Shomurodov (46' Scamacca). A disposizione: Marchetti, Paleari, Zapata, Goldaniga, Scamacca, Behrami, Biraschi, Ghiglione, Pandev, Melegoni, Pjaca, Rovella. Allenatore: Ballardini  

RETI: 16' Pellè (P), 50' Scamacca (G), 69' Scamacca (G)

AMMONIZIONI: Bani, Pezzella, Pellé, Brugman, Kucka (P), Radovanovic, Biraschi (G)

ESPULSIONI: //

RECUPERO: 1' nel primo tempo, 5' nel secondo tempo

STADIO: Ennio Tardini

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra emiliana che viene dall’ottimo successo casalingo contro la Roma ed in classifica occupa la penultima posizione con 19 punti, -3 dal Cagliari e -4 dal Torino anche se i Granata hanno una gara da recuperare contro la Lazio. Dall’altra parte troviamo il Grifone che è reduce dal pari casalingo contro l’Udinese ed in classifica occupa il quattordicesimo posto con 28 punti. Sono 31 i precedenti tra le due squadre con il bilancio favorevole alla squadra emiliana che ha ottenuto 14 successi contro le 8 vittorie del Grifone mentre 9 sono i pareggi. La squadra ligure non batte il Parma dalla stagione 2014/2015. Nel complesso, sono 41 le reti messe a segno dalla squadra allenata attualmente da D’Aversa mentre quella allenata attualmente da Ballardini ne ha messe a segno 30. La sfida del Tardini verrà diretta dal signor Doveri della sezione di Roma 1.

QUI PARMA – D’Aversa dovrebbe schierare in blocco, o quasi, la squadra che ha battuto la Roma: 4-3-3 con Sepe in porta, pacchetto difensivo composto da Conti e Pezzella sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Osorio e Bani. A centrocampo Brugman in cabina di regia con Kucka ed Hernani mezze ali mentre in attacco spazio al tridente offensivo composto da Mihaila, Pellé e Man.

QUI GENOA – Il Grifone dovrebbe scendere in campo col classico 3-5-2 con Perin tra i pali, pacchetto difensivo composto da Masiello, Radovanovic e Criscito. A centrocampo Badelj in cabina di regia con Zajc e Strootman mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Czyborra e Zappacosta. In attacco tandem offensivo composto da Destro e Shomurodov.

Le parole di D’Aversa e Ballardini

D’Aversa: “Sono una squadra che difficilmente ha sbagliato la partita da quando è arrivato Ballardini. Hanno tanta qualità e concedono poca profondità con il loro sistema di gioco. Sarà una partita difficile, ma se andremo in campo con la voglia di vincere ogni duello personale potremo portare a casa il risultato positivo. Come a volte si gioca non in condizioni ottimali, a volte capita di stare fuori dopo un’ottima prestazione. Devo ragionare su tutto e fare la scelta migliore. Sarà importante l’interpretazione di tutti, c’è stata massima partecipazione contro la Roma, anche di chi non è entrato. In uno sport come il calcio ci deve essere il ragionamento sul bene della squadra e a volte può essere il partire dalla panchina. Credo che ci sia stata sempre maturità da parte della squadra. Come non dovevamo demoralizzarci prima non dobbiamo esaltarci ora che abbiamo vinto una gara. L’entusiasmo ci deve sempre essere. Lo stato d’animo cambia se fai risultato pieno o meno. Ma questo non ci deve portare a pensare che domani sarà un impegno semplice. Servirà massima attenzione e limitare gli errori. Non voglio entrare in queste situazioni. Ad Udine il Parma è andato senza 7/8 positivi, che sono rimasti a casa. Non è responsabilità dei club ma ci deve essere uniformità nelle scelte”.

Ballardini: “Bisogna precisare una cosa: l’allenatore del Parma sono cinque anni che è lì. Solo in questa stagione non c’è stato per un breve periodo e quindi cinque stagioni consecutive non sono da paragonare ai tre mesi, cinque mesi, al massimo sei mesi, del nostro lavoro qui al Genoa. Non sono proprio paragonabili perché quando qua sta qui, anche per diverse stagioni, per pochi mesi è tutto un altro tipo di lavoro. Intanto che andiamo ad incontrare una squadra che ha una guida tecnica consolidata. Si conoscono molto bene, stanno facendo molto bene e hanno fatto dei risultati importanti. In alcune partite non sono neanche stati così fortunati e meritavano qualcosa in più. Incontreremo una squadra che si conosce da tanti hanno e che ha un allenatore che è tanti anni che è lì. Tutti questi sono motivi che ti spingono a stare molto attento e a fare del tuo meglio. La classifica bisogna guardarla sempre. Il Genoa, per conto mio, non ha mai mancato la prestazione. E’ importante questo: che il Genoa abbia sempre fatto la partita. Poi, certo, a volte ha sofferto di più e altre volte ha sofferto meno. Quello che è importante è la prestazione e l’atteggiamento e in questo il Genoa non è mai mancato”.

Le probabili formazioni di Parma – Genoa

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Bani, Pezzella; Kucka, Brugman, Hernani; Mihaila, Pellé, Man. Allenatore: D’Aversa

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Czyborra, Zajc, Badelj, Strootman, Zappacosta; Destro, Shomurodov. Allenatore: Ballardini

STADIO: Ennio Tardini

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Parma – Genoa, valevole per l’anticipo della ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202). La sfida del Tardini sarà visibile a tutti gli abbonati attraverso la piattaforma Sky Go. Il servizio è incluso nell’abbonamento e per usufruirne basterà scaricaer l’app su smartphone e tablet e sul proprio PC o notebook. In alternativa c’è l’opzione Now TV, il servizio di streaming live e on-demand di Sky, acquistando uno dei pacchetti proposti.

Articoli correlati