Tegola Genoa, Pavoletti ancora KO

Il centravanti genoano ancora fermo ai box per infortunio

Genoa, il Napoli stringe per Pavoletti
Il bomber genoano Leonardo Pavoletti ancora KO

Cade sulla testa dell’allenatore Ivan Juric e della tifoseria del Genoa una brutta tegola. Il centravanti Leonardo Pavoletti si è infortunato, riportando un trauma contusivo-distorsivo del ginocchio sinistro, con interessamento di primo grado del legamento collaterale interno.

Lo riporta il sito ufficiale della società genoacfc.it con una nota ufficiale. Il Genoa dovrà quindi affidarsi ad uno dei suoi pur talentuosi giovani. Il nome più ricorrente è ovviamente quello del Cholito Simeone.

Il figlio dell’ex-Inter e Lazio, Diego è già stato utilizzato durante il primo infortunio di Pavoletti.

Le alternative al bomber

 Il parco degli attaccanti del Genoa, oltre al giocatore infortunato e al Cholito contempla anche Serge Gapké, Lucas Ocampos, Goran Pandev, ma ci sono altri due giovani che offrono alternative interessanti in fase risolutiva che rispondono ai nomi di Nikola Ninkovic e Olivier Ntcham. Spesso il tridente d’attacco comprende poi Luca Rigoni.

Non mancano certo, quindi, le soluzioni offensive per Juric. Semmai l’assenza del terminale offensivo potrebbe creare qualche problema nei meccanismi del gioco.

Il Genoa ha infatti dimostrato, specialmente nella prima parte della stagione di considerare Pavoletti il proprio riferimento, e lo stato di forma del giocatore gli ha guadagnata la stima degli osservatori e la maglia azzurra. Insomma un brutto colpo che arriva proprio in un momento in cui i rossoblu hanno perso un po’ di smalto.

Per quanto riguarda il resto della formazione, la preparazione sta continuando con regolarità in vista della partita di campionato.

Avversario di turno per il grifone sarà la Juventus di Allegri, un brutto cliente. Contro la capolista il Genoa dovrà dimostrare con una prova d’orgoglio di essere la stessa compagine che nelle prime giornate era nelle posizioni di testa della graduatoria.

La partita si disputerà domenica allo stadio Ferraris di Marassi con inizio alle ore 15.00.

Da ricordare che i rossoblu devono ancora recuperare una partita casalinga contro la Fiorentina.