Pergolettese – Pordenone 1-5: diretta live e risultato finale

565

Pergolettese Pordenone cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Pergolettese – Pordenone di Domenica 30 ottobre 2022 in diretta: formazioni e tabellino in tempo reale. Dove vederla in tv e in streaming

CREMA – Domenica 30 ottobre alle ore 14.30, allo stadio Giuseppe Voltini di Crema, la Pergolettese di Alberto Villa ospita il Pordenone di Domenico Di Carlo nel match valido per l’undicesima giornata della Lega Pro 2022/23.

Tabellino in tempo reale

PERGOLETTESE: Soncin M., Abiuso F., Andreoli L., Arini M., Artioli F., Bariti D., Guiu B., Iori M., Lambrughi A., Tonoli D., Villa L.. A disposizione: Cattaneo M., Verzeni N., Bevilacqua F., Cancello R., Corti A., Gabelli L., Lucenti M., Mazzarani A., Piccinini S., Ruani E., Rubbi S. Vitalucci H., Volpe M.

PORDENONE: Festa M., Ajeti Ar., Bassoli A., Benedetti A. (dal 23′ st Ingrosso G.), Biondi K., Bruscagin M., Burrai S., Candellone L., Dubickas E. (dal 23′ st Dubickas E.), Torrasi E., Zammarini R.. A disposizione: Martinez M., Turchetto F., Bottani F., Comuzzo P., Giorico D., Gucci, Ingrosso G., Maset E., Pinato M., Piscopo K.

Reti: al 14′ pt Guiu B. (Pergolettese) al 12′ pt Arini M. (Pordenone) autogol, al 30′ pt Candellone L. (Pordenone) , al 35′ pt Dubickas E. (Pordenone) , al 20′ st Zammarini R. (Pordenone) , al 27′ st Piscopo K. (Pordenone) .

Ammonizioni: al 17′ pt Guiu B. (Pergolettese), al 19′ pt Andreoli L. (Pergolettese).

Espulsioni: al 21′ st Guiu B. (Pergolettese).

I convocati della Pergolettese

Abiuso, Andreoli, Arini, Artioli, Bariti, Bevilacqua, Cancello, Corti, Gabelli, Guig Vilanova, Iori, Lambrughi, Lucenti, Mazzarani, Piccinni, Ruani, Soncin, Rubbi, Tonoli, Verzeni, Villa, Vitalucci, Volpe, Cattaneo.

I convocati del Pordenone

Portieri: 1 Marco Festa, 22 Miguel Angel Martinez, 30 Francesco Turchetto.

Difensori: 3 Matteo Bruscagin, 15 Arlind Ajeti, 16 Enrico Maset, 18 Amedeo Benedetti, 25 Federico Gucci, 26 Alessandro Bassoli, 29 Gabriele Ingrosso.

Centrocampisti: 5 Daniele Giorico, 8 Salvatore Burrai, 20 Marco Pinato, 21 Kevin Biondi, 23 Emanuele Torrasi, 33 Roberto Zammarini, 77 Francesco Bottani.

Attaccanti: 7 Edgaras Dubickas, 11 Kevin Piscopo, 27 Leonardo Candellone, 37 Francesco Comuzzo.

Di Carlo: “servirà una prova di grande personalità”

“Servirà una prova di grande personalità, contro un avversario che in particolare in casa va davvero forte, gioca bene e non ha mai perso. Dovremo mettere in campo tanta voglia di vincere, con l’obiettivo di reagire subito alla sconfitta con la Feralpi”.

Presentazione del match

I Canarini dopo dieci giornate di questa stagione di Serie C continua a mantenere un andamento altalenante, proprio come aveva iniziato, come dimostrano le ultime quattro partite con due vittorie e due sconfitte e un undicesimo posto che mantiene ancora la squadra di Villa attaccata al treno play-off, distante solo un punto. Il tecnico, per provare a migliorare la propria classifica e rimediare la sconfitta arrivata a Mantova facendo felice i propri tifosi, farà affidamento ai suoi due bomber Kevin Varas, capocannoniere della squadra della passata stagione e al momento a quota 3 reti, e a Fabio Abiuso, baby bomber classe 2003 arrivato quest’estate dall’Inter U19 per fare il salto di qualità dopo l’ottima scorsa annata terminata con 9 gol tra Youth League e il campionato Primavera 1, che sembra stare trovando continuità, come dimostrano i 4 gol già messi a segno in campionato finora.

I Naoniani invece avevano iniziato molto bene il campionato, portandosi anche in testa alla classifica, ma l’andamento altalenante delle ultime quattro partite, con due vittorie e due sconfitte, esattamente come gli avversari del match di domenica, hanno fatto scendere in classifica i neroverdi, che ora si ritrovano al sesto posto, anche se solamente distanti tre lunghezze dalla testa della classifica, e in piena zona play-off. Per provare a riattaccare la testa della classifica, mister Di Carlo si affiderà ai due giocatori che clamorosamente hanno dato più qualità in attacco e che al momento hanno realizzato la stessa quantità di gol in campionato, ovvero Francesco Deli, che da centrocampista sta segnando come un attaccante e che ha già triplicato il quantitativo di reti messe a segno l’anno scorso, e a Marco Pinato, difensore classe ’95 arrivato dalla Spal. C’è sicuramente da aspettarsi una reazione dal reparto offensivo con 3 soli gol realizzati in totale tra Magnaghi (1), Piscopo (1), Candellone (1) e Dubickas (0) e che sicuramente cercherà di aumentare questo basso score.

QUI PERGOLETTESE – Mister Villa dovrebbe affidarsi al suo solito 3-5-2. In porta confermato Soncin, davanti a lui difesa a 3 composta da Lambrughi, Arini e Piccinini; a centrocampo sui lati agiranno da esterni a tutta fascia Villa e Bariti, mentre la sostanza sarà data da Varas, Artioli e Andreoli. In attacco dovrebbe essere confermato il tandem Abiuso – Ieri.

QUI PORDENONE – Di Carlo sceglierà ancora il suo classico 4-3-1-2. In porta Festa, difesa a quattro composta da Zammarini, Bruscagin, Bassoli e Benedetti, a centrocampo i tre mediani saranno Torrasi, Giorico e Pinato, sulla trequarti agirà Deli, mentre la coppia di attacco sarà probabilmente Candellone – Dubickas, anche se l’allenatore neroverdi potrebbe optare per il tandem Magnaghi – Piscopo.

Le probabili formazioni di Pergolettese – Pordenone

PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin; Lambrughi, Arini, Piccinini; Villa, Varas, Artioli, Andreoli, Bariti; Abiuso, Iori. Allenatore: Villa.

PORDENONE (4-3-1-2): Festa; Zammarini, Bruscagin, Bassoli, Benedetti; Torrasi, Giorico, Pinato; Deli; Candellone, Dubickas. Allenatore: Di Carlo.

Dove vedere la partita in tv e in streaming

Sarà possibile seguire il match Pergolettese – Pordenone valido per l’undicesima giornata di Lega Pro 2022/23 in tv sul canale 252 di Sky con Diretta Gol Serie C in diretta streaming su Eleven Sports, piattaforma a cui si può accedere, attraverso abbonamento, scaricando l’app su smartphone o tablet, oppure collegandosi da pc.