Pescara-Napoli: le probabili formazioni

logo-napoliL’ex Bucchi deve fare a meno degli infortunati Cascione, D’Agostino, Kroldrup, Weiss e Quintero. Davanti a Pelizzoli linea difensiva con Cosic e Capuano al centro, Zanon e Balzano ai lati. A centrocampo Togni e Rizzo agiranno in fase d’interdizione mentre più avanti ci saranno Caprari, Celik e Sculli in supporto dell’unica punta Sforzini.

Walter Mazzarri recupera De Sanctis e Campagnaro, che hanno scontato il turno di squalifica, ma perde per lo stesso motivo Cavani e Behrami. Davanti a De Sanctis terzetto con Campagnaro (in ballottaggio con Gamberini), Cannavaro e Britos. Inler si riprende una maglia da titolare al fianco di Dzemaili, mentre sugli esterni sono confermati Maggio e Zuniga. In attacco Hamsik dovrebbe rifinire alle spalle della coppia Insigne-Pandev ma anche Calaiò dovrebbe trovare spazio a gara iniziata.

Pescara (4-2-3-1): Pelizzoli; Zanon, Cosic, Capuano, Balzano; Togni, Rizzo; Caprari, Celik, Sculli; Sforzini. A disposizione: Perin, Vittiglio, Bianchi Arce, Zauri, Bocchetti, Modesto, Blasi, Bjarnason, Di Francesco, Caraglio, Abbruscato, Vukusic. All. Bucchi

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Dzemaili, Inler, Zuniga; Hamsik; Insigne, Pandev. A disposizione: Rosati, Colombo, Gamberini, Rolando, Grava, Mesto, Armero, Donadel, El Kaddouri, Calaiò. All. Mazzarri

[Antonio Gaito – Fonte: www.tuttonapoli.net]