Playoff di B: Benevento e Carpi in finale, fuori Frosinone e Perugia

288

Le semifinali dei playoff di Serie B rovesciano ogni pronostico. Il Carpi fa l’impresa a Frosinone vincendo in 9. Il Benevento strappa il pareggio al Perugia

Serie B - Steccano Frosinone e Benevento, bene Carpi e CesenaROMA – Sovvertiti tutti i pronostici nelle semifinali playoff di B. Il Carpi dopo lo 0-0 interno riesce a vincere a Frosinone nonostante due espulsioni. Il Benevento dopo la vittoria dell’andata pareggia al Curi ed estromette il Perugia dalla corsa alla A. La finale sarà quindi tra gli emiliani ed i giallorossi. Ritorno in casa, e quindi fattore campo a vantaggio, del Benevento meglio piazzato in classifica.

Frosinone-Carpi

Sembrava la sfida più scontata. Il Frosinone, favorito d’obbligo dopo un grande campionato in cui ha sfiorato la promozione diretta, non riesce invece a passare il turno. Bene, ma non benissimo, la prima partita giocata sul campo del Carpi. Una partita attenta da parte dei laziali che non sono però riusciti a sfruttare la superiorità numerica nel finale di gara. Un gol segnato a Carpi avrebbe potuto probabilmente cambiare la storia della doppia sfida.

Disastrosa invece la gara di ritorno. Il Carpi si ritrova in dieci dal finale del primo tempo. Nel secondo una sfilza di ammonizioni per gli emiliani che culminano con una seconda espulsione. Il Frosinone sembra ormai poter tranquillamente portare in porto una gara non brillante. Invece no. Al minuto 86 ci mette lo zampino Letizia. 1-0 per il Carpi che resisterà fino al novantacinquesimo. Il Frosinone dopo aver sfiorato la promozione diretta si ritrova fuori dai playoff.

Perugia-Benevento

La sfida tra Benevento e Perugia era sula carta la più equilibrata. Equilibrio che si è visto anche nei fatti con due partite tiratissime. Nel match d’andata il Benevento ha sfruttato la spinta del Vigorito per imporsi col punteggio di 1 a 0, rete di Chibsa.

La gara di ritorno, ancora una volta tattica e di difficile lettura, è rimasta sullo 0 a 0 fino al minuto 81. A quel punto il Perugia costretto ad attaccare per pareggiare il gol subito all’andata e con poco tempo ancora a disposizione si è fatto infilzare dal gol di Puscas. Inutile il pareggio degli Umbri al 91′ con Nicastro. A giocarsi la A vola il Benevento.

Articoli correlati